La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Chissà…

Non volevo scriverne, perché troppi casi di violenza accadono ormai ogni giorno.

Però quello che più mi ha sconvolto è il fatto che il ventenne massacrato a sprangate ad Alatri sia stato tra l’altro picchiato selvaggiamente da un altro ragazzo che era stato scarcerato solamente la mattina stessa dell’omicidio perché in possesso, lui con altri compagni, di notevoli dosi di droga, tra cocaina (300 dosi), hashish (600 dosi) e crack (150 dosi). L’arresto era stato convalidato, ma il magistrato aveva rimesso Castagnacci e i compari in libertà senza richiedere alcun provvedimento di tipo cautelativo.

Ora bisognerebbe provare a mettersi nei panni di Emanuele, la vittima: avesse avuto una pistola, avrebbe ferito o anche ucciso uno dei suoi assalitori, però sarebbe ancora vivo e naturalmente sarebbe andato sotto processo. Invece, purtroppo, è andata come è andata: il branco lo ha assalito, alla faccia dello stato che dice di proteggerci, perché certi figuri se ne sbattono delle leggi: tanto sanno che vengono applicate quasi sempre a favore di chi delinque. In pratica, lo stato preclude al semplice cittadino la possibilità di difendersi: da qui la necessità di modificare al più presto la legge.

Qui però c’è da rivedere la discrezionalità dei magistrati nell’interpretazione delle leggi, troppo permissivi e lassisti in molti casi, spesso a favore di delinquenti, come in questo caso.

Chissà come si sentirà adesso quel magistrato?

Riuscirà a dormire di notte?

Avrà la coscienza tranquilla?

Intanto sembra che la magistratura abbia aperto un’indagine su di lui, ma i precedenti non fanno sperare bene: quasi mai un magistrato viene condannato dai suoi colleghi.

Una Risposta

  1. …Il problema, penso nel nostro paese ma su questo sono ignorante, è la certezza della pena e relativo inasprimento. Chi delinque, chi fa cose orrende, alla fine paga poco rispetto a chi fa un errore sul 730 ! … Bisogna solo difendersi ed esser guardinghi… Viviamo un brutto e terribile momento storico !

    Piace a 1 persona

    4 Maggio 2017 alle 08:53

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...