La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Per favore, non rompetemi i Maroni

Mi ricollego al post di qualche giorno fa in cui parlavo delle offese che volano nelle aule del parlamento. L’ultima è quella infame lanciata contro il ministro Maroni, ripresa da tutti i mezzi di informazione, lasciando intendere che sia sua la responsabilità della strage avvenuta nelle acque maltesi e non “al largo di Lampedusa” come hanno fatto intendere tanti. E l’isola di Malta, che non disdegna affatto i contributi europei per pattugliare la zona di competenza, che fa? Invece di soccorrere i naufraghi, telefona alla Marina italiana, però “coordinando” i soccorsi…col risultato che non è Malta a passare per egoista ma è l’Italia che passa come una nazione assassina e, di riflesso, l’offesa ricade sul ministro che la rappresenta. E non è l’unica volta che questo succede: l’Italia ha inviato un dossier all’Unione EUropea in cui sono elencati oltre 700 interventi effettuati dal nostro paese al posto dei maltesi, tra i quali il recupero della nave Cap Anapur nel 2004 e del mercantile turco Pinar nel 2009. Evidentemente a Malta hanno il pelo sullo stomaco alto tre dita buone, visto che si puliscono la coscienza accampando chissà quali scuse…ma i 112 milioni di euro per il pattugliamento allora a che scopo li incassano? E perché allora non chiamare assassino Zapatero, quando a suo tempo sparava sui barconi dei clandestini o, per riflesso, durante il governo Prodi1,l’allora ministro dell’Interno nel 1997, ora nostro presidente della Repubblica, quando si speronò la Kater, una nave piena di albanesi, causando un numero altissimo di vittime??

Purtroppo certe persone quando parlano non si preoccupano di collegare alla bocca il cervello, con il risultato che tutti hanno visto sui giornali ed in televisione… Quando si dice “sotto la Zazzera niente”…ossia solo una scatola cranica desolatamente vuota, tanto da costringere lo stesso Di Pietro a domandare scusa per l’onorevole (?) Zazzera che fa parte della sua corrente politica, e una grande lode a Maroni che con notevole fairplay ha lasciato cadere la cosa senza alimentare altre polemiche.

Ah, speriamo che non levino il video da youtube, come hanno fatto con quello della figuraccia fatta dai nostri parlamentari interrogati sulla ricorrenza del 17 marzo… ma già…siamo in democrazia 🙂

5 Risposte

  1. Carlo

    Il tuo intelligente post è un invito a voler vedere oggettivamente le cose, ossia a cercare onestà intellettuale.

    "Mi piace"

    8 aprile 2011 alle 21:13

  2. Carlo

    Intanto Francia e Germania hanno risposto picche alle migliaia di permessi di sogdiorno proposti dall’Italia per i migranti giudicandoli solo formali e privi dei requisiti previsti dai trattati e convenzioni di Maastricht e/o Schenghen.
    Un commentatore radiofonico: Europa unita? Sembra che la risposta sia una: Italia, è capitato a te, il problema è tuo.
    A Milano dicono: “dove la tùca, la tàca!”: a ci la tocca, tocca.
    Sarà così? Chissà cosa ne pensa quel parlamentare…

    Il Pasquale (dal pc del Carlo).

    "Mi piace"

    9 aprile 2011 alle 12:24

  3. Mi piacerebbe, più che altro, che fossero di più quelli che imparano a chiedere scusa per le fesserie – e le offese – che pronunciano senza ritegno né cautela. Zazzera in primis.

    Giancarlo

    "Mi piace"

    9 aprile 2011 alle 16:05

    • Allora avremo parecchio da aspettare…tutti quanti. Avevi sentito la replica di Zazzera? -Vorrà dire che esporrò un cartello con la scritta “Maroni migrante” –
      Quando gli hanno fatto notare che non aveva alcun senso, ha detto che gli altri non capivano nulla…
      Siamo a questi livelli, il che è tutto dire…

      Loredana

      "Mi piace"

      9 aprile 2011 alle 17:23

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...