La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Tripoli bel suol d’amore….

Sempre un anniversario è, ma del centenario quello che ricorrera’ tra qualche mese dalla guerra di Libia.

Sarà un caso, ma ci ritroviamo a combattere contro il medesimo “nemico” di allora? Lo chiamo nemico, ma a fatica. Allora fu Giolitti a voler invadere quel territorio, in parte per il prestigio internazionale, in parte per impadronirsi delle risorse agricole e minerarie di quel territorio, anche se non si conosceva ancora l’esistenza degli immensi giacimenti petroliferi, e spinto anche dalle mire espansionistiche e colonialistiche dell’epoca, che portarono gran parte delle nazioni europee a costituire delle colonie in Africa.

Il Regno d’Italia era nato solo da 50 anni, e già nell’ottobre 1911 si partì per la conquista del territorio, allora sotto la sovranità ottomana (per quello si parla anche di guerra italo-turca). La guerra fu dichiarata senza l’approvazione del Parlamento, con la scusante di violenze perpetrate dai libici ai danni di cittadini italiani. Anche se formalmente la pace fu siglata l’anno seguente, ci furono guerriglie sanguinose che si protrassero per anni, 15 nella Tripolitania e ben 20 nella Cirenaica. Per domare le rivolte purtroppo gli Italiani si resero responsabili di atrocità anche nei confronti delle popolazioni civili, tra le quali anche l’uso di gas, sebbene l’uso dello stesso fosse stato espressamente proibito nel 1925. Solo nel 1931 si giunse alla pacificazione.

Per saperne di più

http://www.storiain.net/arret/num153/artic3.asp

Oggi siamo di nuovo alle prese con un conflitto. Dpbbiamo avere il coraggio di chiamarlo GUERRA, e non azione concordata con l’ONU per riportare la pace o altri giri di parole. Se si concedono basi militari, se si approntano aerei da combattimento e navi da guerra, se si concedono basi logistiche agli alleati…è guerra e non può essere chiamata in nessun altro modo.

8 Risposte

  1. Certo che è guerra, le missioni umanitarie le abbiamo finite e adesso ce ne procuriamo qualche altra. Fino ad oggi, da quello che ho sentito in televisione, questo “scherzetto” è costato agli americani 4.000 dollari a famiglia, e siamo solo agli inizi. Se tanto mi dà tanto, pur con il cambio favorevole, non credo che per noi andrà meglio. Eppoi c’è il giappone con una catastrofe umanitaria in atto ed economica a momenti, che chiaramente si ripercuoterà a livello globale. In più ci sono gli sbarchi di clandestini… Chissà se troviamo qualche anima pia che organizza una missione di aiuti umanitari anche per noi! 🙂 Ciao Loredana, ti auguro una gran primavera! 🙂

    "Mi piace"

    21 marzo 2011 alle 18:44

  2. Boh….se provassimo ad organizzare un viaggio su Marte?
    Scherzi a parte,il rincaro del petrolio influirà fino ad un certo punto. vedo che tutti comunque hanno continuato a circolare, pur se bofonchiando.
    Mi preoccupano gli sbarchi, quello sì, anche per eventuali ripercussioni e ritorsioni terroristiche….e noi la Libia ce l’abbiamo alle porte, e chiunque vinca, sempre dominazione islamica sarà…

    Speriamo bene…
    Un abbraccio e buona serata 🙂

    Loredana

    "Mi piace"

    21 marzo 2011 alle 19:46

  3. Pensieri Stranieri

    Si giunse ad una pacificazione che vedeva l’Italia sconfitta.
    L’italiani raramente sono usciti vincitori dalle guerre, e nemmeno questo ha insegnato qualcosa.
    Storia maestra di vita, beh scusami il termine ma che stronzata!! Nessuno impara mai dai propri errori, ci ritroviamo ad azzannarci l’un l’altro camuffando queste cose con nomi sbagliati.
    Non dico l’umanità di non combattere guerre inutili, almeno il buon senso si però, lo si dovrebbe avere!
    Peace&Love.
    Buona serata!
    PensieriStranieri.

    "Mi piace"

    21 marzo 2011 alle 21:09

    • La perdita di vite umane è sempre una disgrazia, non si possono definire umanitarie le guerre, come diceva prima Giancarlo e le conseguenze vengono sempre più spesso pagate dalla gente comune. A volte sono tristemente necessarie, ma prima di dichiararle…andarci con i piedi di piombo, specie se c’è la minaccia di un conflitto nucleare…
      🙂
      Loredana

      "Mi piace"

      22 marzo 2011 alle 19:05

  4. che la chiamassero anche passegiata ecologica tanto a noi loro ci fanno credere ciò che vogliono il popolo non conta nulla buona giornata loredana

    "Mi piace"

    24 marzo 2011 alle 07:24

    • Già, Nazzareno, passeggiata ecologica, solo che al posto di piccozze e corde usano cacciabombardieri…

      Speriamo bene. Un caro saluto

      Loredana

      "Mi piace"

      24 marzo 2011 alle 16:56

  5. La guerra è sempre l’arma comune a cui ricorre la stupidità umana. Ti metto qui un link di un post scrissi quasi in contemporranea a te, sono nella categoria notizie e polica, basta spostarsi all’indietro (mi sono accorto di aver scritto parecchio, putroppo)http://popof1955.wordpress.com/2011/03/19/obama-ha-fatto-centro/

    "Mi piace"

    2 agosto 2011 alle 19:39

  6. grazie…l-ho trovato interessante
    Buona serata Loredana

    "Mi piace"

    2 agosto 2011 alle 19:50

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...