La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Articoli con tag “sogni

Aforisma

Abbiamo tutti le nostre macchine del tempo.

Alcune ci riportano indietro, e si chiamano ricordi.

Alcune ci portano avanti, e si chiamano sogni.

 

 

Jeremy Irons


Sogni

Verso mattina

i bidoni son pieni

di sogni interrotti.

Jan Skàcel


Sogni

Egli dorme nell’anima mia ed a volte, si sveglia di notte e gioca con i miei sogni.

(Fernando Pessoa)


Sogni

Quando si varca l’arco di ingresso al tempio dei sogni, lì, proprio lì, c’è il mare …

Luis Sepulveda


Chi sogna di più

Chi sogna di più, mi dirai —
Colui che vede il mondo convenuto
O chi si perse in sogni?
Che cosa è vero? Cosa sarà di più—
La bugia che c’è nella realtà
O la bugia che si trova nei sogni?
Chi è più distante dalla verità —
Chi vede la verità in ombra
O chi vede il sogno illuminato?
La persona che è un buon commensale, o questa?
Quella che si sente un estraneo nella festa?

Fernando Pessoa

 


Senza titolo

Contemplo il lago silenzioso
che la brezza fa rabbrividire.
Non so se penso a tutto
o se tutto mi dimentica.

Nulla il lago mi dice
né la brezza cullandolo.
Non so se sono felice
né se desidero esserlo. 

Tremuli solchi sorridono
sull’acqua addormentata.
Perché ho fatto dei sogni
la mia unica vita? 

(Fernando Pessoa – Canzoniere)


Sogni

sogno_sogniVi auguro sogni a non finire, la voglia furiosa di realizzarne qualcuno.
Vi auguro di amare ciò che si deve amare, e di dimenticare ciò che si deve dimenticare.
Vi auguro passioni. Vi auguro silenzi.
Vi auguro il canto degli uccelli al risveglio, e risate.
Vi auguro soprattutto di essere voi stessi.

Jacques Brel

 


Sogni

 

screenshot_2016-09-24-20-20-44-1-1A chi sogna di giorno e sogna di notte, sapendo ogni sogno vano, ma sogna sempre, solo per sentirsi vivere e avere un cuore.

Fernando Pessoa

 

 


Sogni

da85e-amare2bla2bvita-nifth

I sogni sono fatti di tanta fatica.
Forse, se cerchiamo di prendere delle scorciatoie,
perdiamo di vista la ragione
per cui abbiamo cominciato a sognare
e alla fine scopriamo
che il sogno non ci appartiene più.
Se ascoltiamo la saggezza del cuore
il tempo infallibile ci farà incontrare il
nostro destino.
Ricorda:
“Quando stai per rinunciare,
quando senti che la vita è stata
troppo dura con te,
ricordati chi sei.
Ricorda il tuo sogno”.

Sergio Bambarén, dal libro “Il delfino”

sognare-ad-occhi-aperti1


Porte e finestre

 

porte e finestre

Alla fine, arrivano sempre i ricordi con le loro nostalgie e la loro speranza, e un sorriso di magia alla finestra del mondo, quello che vorremmo, bussando alla porta di quello che siamo.

 

C’è solo una finestra chiusa e tutto il mondo fuori; e un sogno di ciò che potrebbe essere visto se la finestra si aprisse.

Fernando Pessoa,

 


Immagine

400 anni fa

image


Niente paura….


Diamanti e ruggine

In questi giorni in cui a causa del caldo e delle notti in bianco tutto sembra andare al rallentatore, l’unica alternativa è rifugiarsi in montagna. Niente camminate, solo riposo all’ombra dei pini, con le bevande, rigorosamente analcoliche (acqua, chinotto e gazosa), al fresco nel torrente. E là , seduta su una sdraio, l’immancabile libro sotto mano, nessun campo per il cellulare, resta solo il tempo per poltrire e pensare. Accomuno alcune cose: un post di Giaros con la mia relativa replica sul tempo che fugge e la prevalenza dei ricordi sui sogni e la risposta che Mario ha dato al mio post “San Francisco”, perché collegate tra loro all’aforisma di Jim Morrison: non è importante raggiungere le stelle, ma è importante avere stelle da raggiungere. (importante, Mario, non utile…). L’epoca beat non l’ho vissuta se non di riflesso, è a quel periodo che si deve l’esplosione del colore, l’uscita da tanti beceri conformismi, la speranza di un mondo migliore, con più pace e con una maggior attenzione alla natura. E’ in quel periodo che nasce “Give Peace a Chance”, di John Lennon, colonna sonora di un vecchio film del 1970, mai più rivisto, come ” Fragole e sangue”, simboleggiante la resa dei giovani di fronte al potere, niente di particolare come canzone, assai diversa da “Imagine”… Era il periodo in cui ero di sinistra pure io, trascinata da tanti ideali, miseramente caduti come birilli.

E fa parte della colonna sonora di quel film anche “The circle game”, di Joni Mitchell

Quell’epoca ha portato molti sogni, molte illusioni che si potesse davvero cambiare qualcosa, ma nulla resta di quel movimento, tanto che, invecchiando, anche gli ex “ragazzi dei fiori” si sono adeguati al sistema, nel senso che i giovani di allora non hanno messo a frutto i loro sogni, hanno preferito una vita agiata e monotona alla rivoluzione che sognavano. Ed anche i cantori di quella libertà tanto teorizzata, hanno fatto soldi a palate! Dov’é il Bob Dylan di Blowing in the wind?

 

o la Joan Baez di “Diamonds and Rust”… diamanti e ruggine, questo è quanto ci lascia il passato, ricordi belli e ricordi brutti.

Ma il sessantotto ha portato anche una certa disgregazione sociale, con l’uso di sostanze stupefacenti (Marcuse, con la sua celebre frase “l’immaginazione al potere” teorizzò l’uso di LSD e marijuana, seguendo Burroghs) ed una esagerata promiscuità sessuale, passando da un puritanesimo bacchettone all’esatto opposto. Ed altri semi velenosi furono quelli che, da una ribellione per certi versi legittima, portarono ad un periodo di violenza e quindi al terrorismo. Sia Mario che Giaros parlano di disillusione e sogni traditi. Ho detto che, passata la boa di una certa età, è naturale avere più ricordi che sogni, e che i ricordi sono ciò che costituisce il nostro passato, quindi la nostra esperienza. Anche se tutti noi, per un verso o per l’altro, di sogni traditi ne abbiamo cassetti se non addirittura valige piene ognuno DEVE conservare almeno un sogno, deve credere che qualcosa possa davvero cambiare o per lo meno migliorare, davanti a noi, anche se l’età avanza, c’è sempre un futuro, se non per noi, per chi ci segue.


Frammento…

Poesia

è rivestire i sogni di parole


frase del giorno

Tutti gli uomini sognano. Non però allo stesso modo. Quelli che sognano di notte nei polverosi recessi della mente si svegliano al mattino per scoprire che il sogno è vano. Ma quelli che sognano di giorno sono uomini pericolosi, giacché ad essi è dato vivere i sogni ad occhi aperti e far sì che essi si avverino.

(Thomas Edward Lawrence)

click to zoom


frase del giorno

I sogni non svaniscono, finché le persone non li abbandonano.

(Phantom F. Harlock)


frase del giorno

Sogna ciò che ti va; vai dove vuoi; sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi


la scatola dei sogni

  Da ragazzina avevo una scatola di cartone, riposta in fondo ad un armadio e che tiravo fuori molto raramente, dove conservavo cartoline ingiallite, una collanina cui mancava un paio di strass, alcune conchiglie, bigliettini spiegazzati, un pupazzetto di peluches, lettere, quel braccialettino dal fermaglio rotto ma con ancora il suo ciondolo, fotografie dagli angoli smangiati… Quella scatola è come quell’angolo della mente dove ho accantonato i miei sogni dimenticati da tempo, molto tempo. E quella volta che decido di tirare fuori la scatola, ho perfino timore di aprirla, quasi paurosa che i sogni siano sfuggiti e che la scatola sia desolatamente vuota. Ma quando mi sono fatta coraggio, decisa a riaprire quel mio angolo di mente, quel cantuccio più nascosto del mio cuore, ho ritrovato intatti tutti i sogni che credevo dimenticati e le speranze sopite. Ma ce n’è uno, impolverato ed ingrigito che resta lí nell’angolo più nascosto, più che un sogno è un ricordo amaro. Inutilmente cerco di ricacciarlo indietro..riaffiora sempre. Forse è un sogno che mi è stato rubato, un’illusione smarrita da tempo e che, nonostante il tempo trascorso, fa ancora soffrire. Mi faccio forza, ma non so dimenticare.


frase di oggi..sogni

La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro: leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.

(Arthur Schopenhauer)


In ricordo di una poetessa amica scomparsa

 
 
Sogni
 
 
Mi vengono incontro fluttuando
leggeri, eterei, danzanti.
S’insinuano nel sonno furtivi
pervadono il corpo dormiente.
 
Visioni lontane, sopite dal tempo,
aneddoti strani, parole indistinte finché…
Finché non distinguo il tuo volto
e tu che mi prendi per mano,
le labbra mi dicono t’amo.
 
Ricordi quei giorni felici;
in cui ridevamo di niente
ed io ti guardavo sognante?
Per me eri il mondo vivente.
 
Poi tutto svanisce d’incanto
ed io mi ritrovo qui sola,
di tutto l’amore provato
non resta che un sogno soltanto.
 
(Carmela Costalbano)


frase del giorno

I veri amici sono quelli che si scambiano reciprocamente
fiducia, sogni e pensieri, virtù, gioie e dolori;
sempre liberi di separarsi,
senza separarsi mai. 
A. Bougeard


frase del giorno

E adesso che sono arrivato qui grazie ai miei sogni
Che cosa me ne faccio della realtà (Vasco Rossi)

 


frase del giorno

I sogni non possono essere imprigionati

(Tagore)


stelle e sogni

Se esprimi un desiderio è perché vedi cadere una stella.
Se vedi cadere una stella è perché stai guardando il cielo.
Se guardi il cielo è perchè credi ancora in qualcosa.
Questo è il tempo di riaccendere i sogni in modo che non si spengano più…

(volevo pubblicarla il 10 agosto, ma mi sono dimenticata. Chissà chi l’ha scritta)