La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Articoli con tag “smartphone

automi

Era successo a Milano, qualche giorno fa, quando per un paio di volte avevo dovuto scansare dei ragazzi che mi stavano venendo in addosso, tanto erano intenti a smanettare sullo smartphone senza curarsi degli altri passanti.
Ieri invece, mentre eravamo seduti al nostro solito ristorantino proprio accanto alla vetrata, abbiamo potuto assistere allo scontro di due “automi”, dove uno ha avuto la peggio in quanto il cellulare gli è caduto per terra.
Bisogna aggiungere un nuovo cartello stradale di pericolo…


i “nuovi” anziani :-)

Allora.

PC acceso,collegato al Samsung che fa da modem,copio film da una chiavetta da 64 GB non supportata dal lettore “vecchiotto” ad un’altra da 16 GB; nel frattempo mio marito chatta tramite il suo smartphone con il cugino su whatsapp mentre cerca dei titoli di film con l’altro mio cellulare (ASUS Zenfone, costa poco e vale altrettanto, ma mi serve solo per telefonare e su internet solo in caso di emergenza quando finisco i 10 giga del samsung ed utilizzo quindi gli altri 3 a disposizione con l’altro contratto).

‘sti “vecchi” tecnologici che trappolano con questi sistemi quando anni addietro iloro pari età scrivevano a mano con carta e penna! (che sono “over” si deduce dal fatto che collego PC allo smartphone con il cavetto USB anziché con il WI-FI 🙂 ).

92392_androidmacbookflickrjohanlarsson

 


Bimbi moderni

Group of kids sms

Almeno un paio di volte a settimana, sento la nipotina tramite Skype, dal pc oppure dal cellulare. Ieri abbiamo parlato della prossima settimana quando, come al solito, passerà un breve periodo qui da noi. I primi tempi veniva con la cugina maggiore ma questa ormai è maggiorenne e già dallo scorso anno qui non viene più, anzi credo che quest’anno abbia in programma un periodo di studio all’estero.

Chiedo alla piccola cosa desideri per regalo per la promozione: mi sembra ieri che le ho comperato il primo zainetto per andare in prima elementare.

https://ombradiunsorriso.wordpress.com/2011/07/04/bambina-giudiziosa/

Ora frequenterà la prima media, non più in paese, ma in città, sempre comunque in istituto religioso, dove potrà fruire del tempo prolungato.

Me l’aspettavo: come regalo ha chiesto uno smartphone. Naturalmente dovrò chiedere il permesso a mio figlio ed a mia nuora, ma credo che lo concederanno senza alcun dubbio perché è già da tempo che la piccola trappola con computer e telefono, e questo le sarà anche utile in quanto, frequentando la scuola abbastanza distante da casa, potrà sempre mettersi in contatto con i genitori in caso di qualche contrattempo.

Però il pericolo sta in internet. Ovviamente chiederò che questo venga utilizzato solo sotto il controllo dei genitori, come già succede per il computer, ma i ragazzini di oggi sono piuttosto svegli e sanno come eludere determinati ostacoli.

Non posso che dire “Dio ce la mandi buona!”

E così domani andrò ad informarmi su tipo di smartphone da regalarle.


Tecnologia ed anziani

Sul tram osservo spesso le persone. Avevo già scritto come i ragazzi siano quasi  sempre attaccati al cellulare,  più che altro per chattare su whattsapp o collegarsi a Facebook, oppure giocare con le varie applicazioni scaricate.
Ma quelli che mi fanno più  tenerezza sono gli anziani. 

Per lo più si dividono in due categorie : quelli con i telefonini di primissima generazione – schermo piccolissimo e monocromatico e tastiera tipo T9 – che usano il cellulare per lo scopo per il quale è stato creato, ossia telefonare. 

Nokia_3310_blue

Solo che quando  comunicano con qualcuno è difficile non ascoltare la conversazione perché quasi tutti parlano  a voce altissima. (“Sai, ho appena incontrato il Franco… poverino, quanti problemi.  È appena uscito dall’ospedale,  ha il colesterolo alle stelle, problemi alla prostata… – e via per un bel po’ di tempo col racconto delle disgrazie del povero Franco… -Ti racconto tutto dopo”. Ma cosa racconti “dopo”, quando ormai tutti i passeggeri conoscono “il” Franco quasi fosse un parente 🙂 ).
L’altra categoria è già più “tecnologica”: ha lo smartphone con lo schermo touchscreen e se ne serve anche per consultare internet o per inviare messaggi. Li vedi allora inforcare gli occhialetti o allontanare lo schermo il più possibile per via della presbiopia, e poi digitare lentamente le parole, lettera per lettera, sbuffando ed  incavolandosi con il correttore automatico.

samsung-galaxy-s4-vs-iphone-5-vs-htc-one-vs-nokia-lumia-920
Ma oggi la signora seduta accanto a me, più vicina ai 90 che agli 80 anni, chioma candida e vestito elegante, li ha battuti tutti: ha estratto dalla borsetta un mini tablet e, come se niente fosse,  ha iniziato a giocare a Candy Crush!

candy-crush-saga-06-621x535
Di certo, non sente l’età che avanza !


Che sia vero per davvero?

samsung_20121013T035552

Ieri sera, poco prima di andare a letto verso le 23.30, ultima occhiata al cellulare e c’era un messaggio di un’amica su whattsapp. Stavo rispondendole e lo smartphone si è bloccato. Tolgo e rimetto più volte la batteria, nulla: rifiutava di accendersi. Già, era venerdì 13…non è vero ma ci credo, adesso ne ho la prova :-).

Naturalmente oggi, sabato, l’assistenza è chiusa, e mi tocca usare un vecchio cellulare recuperato in un cassetto…

Inoltre oggi era anche il giorno in cui volevo istallare whattsapp anche sul pc, ma non funzionando lo smartphone non posso farlo. Pazienza! (Intanto è l’occasione buona per pensare di comperare un telefono nuovo 🙂 ).

10930073_790049264413830_4583426891081421855_n