La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Articoli con tag “pensioni minime

Soldi soldi soldi…

Eh no, non ci siamo.

Basta promettere soldi a pioggia a tutti, senza che ci sia davvero una copertura.

Quelli che vogliono il reddito di cittadinanza, adesso si inventano anche la pensione di cittadinanza, per contrastare quasi certamente l’aumento delle pensioni a 1000 euro promesso da Berlusconi, i quali 1000 euro andrebbero anche “alle nostre mamme che non hanno mai versato i contributi”…

Ah le mamme, già mi si inumidisce il ciglio a pensarci!

E allora mettetevi nei panni di una donna che magari ha sgobbato 40 anni in fabbrica, per poi trovarsi con una pensione di 8/900 euro arrotondata a 1000, la stessa somma che andrebbe a percepire una casalinga che se ne è rimasta a casa ad accudire i figli, magari casalinga per sfizio perché moglie di un affermato professionista che poteva permettersi di mantenerla.

Poi ci sono i rinnovi contrattuali degli statali: per anni fermi, ed ora che le elezioni si avvicinano, ecco che i soldi, arretrati inclusi, saltano fuori come un coniglio dal cappello del prestigiatore.

Soldi certo, ma non per tutti, perché dagli aumenti sostanziosi (se non addirittura scandalosi come quelli dei dipendenti delle due camere), restano esclusi i militari e le forze dell’ordine, gratificati con un pugno di centesimi.

Addirittura dopo otto anni senza adeguamento economico, le richieste sono state perfino ribassate. Basti pensare che per le missioni in mare, superato l’orario di lavoro, lo straordinario viene forfettizzato a meno di 3 euro lordi orari!

Perché escludono proprio loro? Ovvio, perché loro NON POSSONO SCIOPERARE.

Ecco, queste manovre proprio mi fanno incavolare, e di brutto.