La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Articoli con tag “grattacieli Milano Isola

Milano dicembre

Giornata grigia, a Milano.

Non piove, ma l’acqua è comunque sospesa nell’aria in minutissime goccioline che si appiccicano alla pelle, quasi spruzzate da un’invisibile bomboletta spray. L’umidità è altissima, e penetra fin dentro le ossa, anche se la temperatura è più che accettabile in questa stagione.

Una triste (anche se prevista) sorpresa: il nostro ristorantino vegano è chiuso. C’è esposto un cartello, ma l’interpretazione non è abbastanza chiara. Ripieghiamo su un’insalateria…vedremo i prossimi giorni dove e cosa mangiare.

La Feltrinelli invece è aperta. Un amico ci aveva dato notizia della chiusura del negozio in galleria: forse era stato male informato lui o non ha visto che l’entrata è stata solo spostata di un poco: naturalmente abbiamo subito approfittato per i consueti acquisti di DVD, anche se ormai gli spazi (come alla Mondadori delle ex Messaggerie Musicali) vanno riducendosi sempre più.

Anche il nostro tram che usiamo di solito, il nr 1, dal capolinea di Greco a piazza Repubblica non è in funzione, sostituito da una linea di autobus per lavori alle rotaie in via Vittorio Veneto.

Ormai la zona dell’Isola è quasi completata: palazzi e grattacieli sono in funzione,

20141202_112654

 

20141202_112624

20141202_112543

20141202_112348

 

20141202_112252

 

20141202_112850

20141202_112455

 

 

20141202_113321

20141202_111932

già in parte abitati o adibiti ad uffici: una distesa di pareti vetrate di grandissime proporzioni, dietro alle quali si intravedono persone intente al lavoro: quasi un Hopper rivisitato in maniera moderna.

20141202_112758

Da un lato si intravede il Diamantone, dall’altro un passaggio porta alla piazzetta Gae Aulenti, (quella del palazzo Unicredit, con la sua caratteristica guglia) dove stanno allestendo un avveniristico albero di natale su un telaio di tubi rossi.

20141202_114040

Vedremo tra qualche giorno come sarà quando verrà completato.

Poi, girando, eccoci in via Dante: già da lontano si intravedono le due strutture tubolari bianche erette per l’Expo 2015 che, oltre ad essere veramente brutte e male inserite architettonicamente in quel contesto, impediscono la vista del castello Sforzesco… Criticate da tutti, costate un occhio della testa, ma restano là…

20141202_154135

Per fortuna, ci risolleviamo il morale passando davanti a Peck, il tempio della gastronomia milanese, anche se ormai per noi il tempo di salumi e formaggi è passato…

20141202_152337

20141202_152205