La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Articoli con tag “fotografia

fotografia

fb_img_1483386524906

Sono rimasta incerta se pubblicare o meno la foto dei morti nella discoteca Reina di Istanbul.

Sapere che quello che si vede in terra non è un mucchio di stracci, che quelli sdraiati sul pavimento non sono manichini ma ERANO persone, ragazzi giovani, pieni di vita, con la voglia di divertirsi, è dilaniante.

Su facebook una persona ha accusato di sciacallaggio chi ha postato questa immagine “solo per ottenere qualche like in più”.

La foto innanzitutto è pubblica, poi ci sono altre immagini terribili che sono state pubblicate sulla stampa e girano ancora in rete: quelle dei cadaveri ammassati nei campi di concentramento non sono meno strazianti

lager_293148_0_0come quelle che raffigurano la piccola Kim Phùc che corre nuda, ustionata dal napalm (una foto che avevo già pubblicato a suo tempo), un bimbo della strage di Bologna,

strage-bologna-vittima i morti di piazza Fontana o della questura di Milano.

strage_questura_milano

Forse hanno minor impatto in quanto relative a periodi ormai lontani o perché la maggior parte sono in bianconero?

Dopo alcune perplessità ho deciso di condividerla, non certo per avere qualche like in più, dei quali non m’importa un cazzo come ho scritto spesso, ma solo per smuovere eventualmente certe coscienze: quelle di certi individui che vivono con le fette di prosciutto sugli occhi, che vedono sempre e soltanto il bene ed il bello, che vivono in un mondo illusorio, quelli del politicamente corretto e del buonismo a tutto campo.

Lo scopo di queste foto è lo stesso di quelle immagini orripilanti che figurano sui pacchetti delle sigarette per far comprendere alla gente i pericoli del fumo. Non sempre riesce… qualche volta sì.

E se, come è stato scritto, i morti vogliono rispetto, credo che il miglior servizio che si possa rendere loro sia quello di far conoscere la verità, e la fotografia è uno dei più chiari strumenti d’informazione ed una testimonianza di quanto è accaduto.


manie di grandezza

20130518_09591220130518_09592520130518_10001320130518_100122

Da grande voglio diventare una Ferrari…

foto scattate da me stamattina col cellulare


fotografia

Un documento da rinnovare…il passaporto, ed inizia l’incubo della fotografia.

Non c’è più Paolo che mi ritraeva in studio al meglio: il suo é uno dei tanti negozi che, soccombendo alle nuove tecnologie, ha dovuto abbassare la saracinesca.

Allora l’unica soluzione è recarsi in quelle cabine in cui si fanno le fotografie in pochi secondi.

L’unica volta che ero ricorsa a questo metodo, era stato a Milano per la foto necessaria all’abbonamento del tram, e, a dire il vero, era anche riuscita abbastanza bene, ma solo perché non era un documento “ufficiale”.

Ma oggi è stato un vero tormento.

Manca solo il numero di matricola, e sembra una foto segnaletica.

Un’espressione innaturale, occhi sbarrati, un accenno di sorriso che sembra più che altro una smorfia….Lo so, non sono miss Universo, ma nemmeno quella faccia strana che mi guarderà per altri dieci anni da quel dannatissimo documento…