La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Articoli con tag “disservizio

solite incavolature

Oggi è il 27 di gennaio.

Bene, il bollettino per il rinnovo del canone TV non è ancora arrivato. Non so se per colpa della Rai o delle nostre puntualissime poste (ovviamente ironico!).

Non ricordo il numero di abbonamento: sono anni che non uso più il libretto apposito preferendo aspettare che arrivi l’avviso di pagamento da parte dell’ente. Non trovo nemmeno i pagamenti precedenti, in quanto ho cambiato banca e con quella nuova non ho ancora effettuato questo tipo di operazione.

Poco male, penso. Mi collego ad internet, trovo la voce abbonamento RAI e tra le FAQ c’è pure un settore dedicato a questa ricerca.

Il numero di abbonamento si può rilevare da:

1 – Avviso inviato dallo sportello S.A.T. a tutti gliabbonati. Non è il mio caso perché il bollettino, come ho scritto sopra, non mi è pervenuto.

2 – Dal libretto di abbonamento alla televisione. Anche questo è escluso, in quanto non lo trovo.

3 – Dalla ricevuta di abbonamento dell’anno precedente. Niente da fare, perché, avendo cambiato banca non riesco a risalire al pagamento dello scorso anno, effettuato a mezzo bonifico e non a mezzo posta.

Oh, finalmente…

4 – Contattare l’operatore del Call Center al numero 199.123.000

Credete che sia facile? Col cavolo!

Per ben 6 volte ho cercato di contattare l’operatore…compongo il numero…Una voce meccanica avvisa: premi questo se sei un erede…premi quell’altro se hai più di 75 anni…premi ancora un altro se…se…se…

NESSUNO, dico NESSUNO che ti dica: premi il tasto X se vuoi sapere il tuo numero di abbonamento (come specificato nelle FAQ http://www.canone.rai.it/dl/canone/faq/ContentItem-0b975f8c-2f51-4fd5-80a6-dbd152063545.html oppure darti l’opzione“vuoi parlare con l’operatore?”.

Alla fine ho premuto un numero qualsiasi (chissà  a quale opzione si riferisse) e dopo aver espresso lo sconcerto per il disservizio, sono riuscita a conoscere questo benedetto numero (tra l’altro, per una prestazione della quale non usufruisco, non guardando MAI la televisione di stato).

Fine delle trasmissioni.