La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Articoli con tag “Barbra Streisand

Piazza Duomo

 

 

 

Final-Champions-20161Anche oggi, sempre per conto della nostra amica, abbiamo dovuto recarci in pieno centro.

Come ho scritto ieri, in piazza Duomo e dintorni (piazza Mercanti e la via che dal Duomo porta a Cordusio) fervono i lavori per i festeggiamenti per la squadra che vincerà la prossima Champion League. Sono già stati montati i palchi per la premiazione, la sala stampa di Mediaset Premium, gli stand dei vari sponsor, uno store per la vendita di vari gadget (magliette, sciarpe, cappellini) delle due squadre che si contenderanno il trofeo.

piazzaduomo2

Fosse per me (ma forse l’ho già detto in un’occasione precedente) proibirei di fare le varie manifestazioni in piazza Duomo: ce ne sono altre molto più acconce, come piazza Castello, ad esempio. Spero solo che non ci siano vandalismi, come è già successo a Roma.

La piazza era davvero invivibile: oltre ai soliti “Gruppi vacanze Piemonte “ (molti erano giapponesi con l’immancabile macchina fotografica al collo), c’erano un sacco di “risorse “ (o “doni” che dir si voglia) che vendevano di tutto…un vero bazar, indegno del luogo.

E a proposito di indegnità, che dire del Duomo deturpato da un lato da uno store di souvenir, dall’altro una serie di basse baracche nere che ospitano non solo le biglietterie per accedere alla chiesa al modico prezzo di 3 euro (grazie al Giubileo della misericordia), ma anche dalle toilettes.

Almeno per queste ultime non avrebbero potuto trovare un posto più adeguato?

Beh,abbiamo proseguito e qui una bella sorpresa: una stupenda Cisitalia del 194820160524_150240

20160524_150303

20160524_150346

e, più avanti, un sassofonista che suonava “Memory”,

20160524_180053brano che adoro :-)…

 


The shadow of our smile

ombradiunsorriso

O Saffo, non è questo il sorridere.

Sorridere è vivere come un’onda o una foglia, accettando la sorte.

È morire a una forma e rinascere a un’altra.

È accettare, accettare, se stesse e il destino.

(Cesare Pavese, Dialoghi con Leucò, 1947)

Grazie a E. d. S. per avermi in un certo modo “ dedicato” questa canzone, giocando col significato del mio nick 🙂 .

 

L’ombra del tuo sorriso
Quando te ne sei andato
colorerà tutti i miei sogni
e la luce dell’alba.

Guardami negli occhi amore mio e vedrai
Tutte le cose belle che tu sei per me

La nostra piccola stella malinconica
Era troppo alto
Una lacrima baciò le labbra
E così ha fatto io

Ora, quando mi ricordo della primavera
Tutta la gioia che il tuo amore può portare
Sarà ricordando
L’ombra del tuo sorriso