La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Quante strade

Amore quante strade per giungere a un bacio,

che solitudine errante fino alla tua compagnia!

I treni continuano a rotolare soli con la pioggia.

A Taltal ancora non albeggia la primavera.

Ma tu ed io, amore mio, siamo uniti,

uniti dai vestiti alle radici,

uniti d’autunno, d’acqua, di fianchi,

fino ad essere solo tu, sol io uniti.

Pensare che costò tante pietre che

trascinava il fiume,

la foce dell’acqua del Boroa,

pensare che separati da treni e da nazioni

tu ed io dovevamo semplicemente amarci,

confusi con tutti, con uomini e con donne,

con la terra che pianta ed educa i garofani.

Pablo Neruda

4 Risposte

  1. Pingback: Quante strade — l’ombra esiste solo dove c’è la luce – Antonella Lallo

  2. Che meraviglia cara Lori. E pensare che per me è anche una scoperta. Grazie davvero. Mi hai fatto felice. Un abbraccio. Isabella

    Piace a 1 persona

    20 ottobre 2020 alle 19:25

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...