La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Parere personale

Non mi è piaciuta la maniera in cui è stata strumentalizzata la morte di Antonio Megalizzi, al di là della condivisione o meno delle sue idee.

C’è chi ne ha parlato come fosse un eroe, appoggiando sì le sue tesi sull’Europa, però distorcendole, appoggiando comunque in pieno una immigrazione indiscriminata che comporta comunque “qualche” rischio.

Altri invece, e questi sono i peggiori, hanno dimostrato una totale indifferenza per la sua morte, perché vittima della stessa Europa che il giovane sosteneva, come a dire che “se l’era cercata”: agghiacciante!

Io piango solo un giornalista con degli ideali (che pure non condividevo) ucciso nel pieno della sua giovinezza, un uomo che aveva ancora tutta una vita davanti.

Il suo sogno magari si sarebbe avverato, oppure avrebbe avuto il tempo di ricredersi…chissà.

4 Risposte

  1. Io credo semplicemente che se ne sia parlato troppo… sono morti in questi anni tanti italiani, vittime di attentati, ma a nessuno è stato dedicato tutto questo tempo di servizi su giornali e telegiornali… il dolore per la perdita di un uomo c’è, Ma non è un uomo più importante degli altri a mio parere…

    "Mi piace"

    21 dicembre 2018 alle 18:16

  2. Quando una morte viene strumentalizzata è sempre una cosa vergognosa

    Piace a 1 persona

    29 dicembre 2018 alle 00:29

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...