La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Tragedia

Non so se definire questa notizia che ho letto su facebook divertente oppure demenziale: la colpa della tragedia di Corinaldo ricade su Salvini (e su chi, altrimenti?) perché la sua campagna per la legittima difesa ha spinto molti a comperare lo spray al peperoncino!

Fermo restando che l’uso dello spray suddetto è consentito da prima che si insediasse l’attuale governo; fermo restando che chi avesse utilizzato tale spray è comunque un emerito imbecille (la cosa è comunque ancora da valutare); ipotizziamo invece che si fosse sviluppato un incendio per un corto circuito e che i ragazzi avessero dovuto scappare in tutta fretta dal locale, ci sarebbero stati ugualmente delle vittime, a causa sia del sovraffollamento che dell’insufficienza delle misure di sicurezza. La colpa perciò ricade principalmente sul gestore del locale.

Quindi, per cortesia, certa gente la pianti di sparare cavolate: rivolgiamo piuttosto un pensiero a tante giovani vite interrotte prematuramente.

4 Risposte

  1. E pensa che addirittura c’è chi è andato a commentare i post di sfera ebbasta che avrebbe dovuto esibirsi, insultandolo perché non aveva ancora pubblicato niente sulla tragedia… come se il dolore andasse sbandierato ai 4 venti per essere considerato vero… purtroppo l’odio rende ciechi, si vuole trovare un capro espiatorio quando a questo ci deve pensare la giustizia e chi di dovere

    "Mi piace"

    8 dicembre 2018 alle 18:13

    • Già. A me il rapper non piace, però in questo caso è assolutamente estraneo alla tragedia. Credo che dentro di sé abbia comunque un grande dispiacere.

      Piace a 1 persona

      8 dicembre 2018 alle 18:56

      • Nemmeno a me, ma bisogna essere obiettivi, non ha avuto nemmeno un 1 per cento di colpa..

        "Mi piace"

        8 dicembre 2018 alle 23:20

  2. Questa è una tragedia che fa tristezza parlarne. Ma io mi domando quante altre discoteche fanno entrare ragazzi più del dovuto? Quanti giovani non solo lì come ha testimoniato il povero marito della signora morta , bevono alcolici liberamente come fosse acqua? Quanta droga gira nelle discoteche? Tutti i fumi che vengono emessi durante le esibizioni sono fumi tossici o sono a norma? E senza colpevolizzare nessuno, quanto altro si dovrebbe dire sulle concessioni che si fanno da parte dei genitori ai propri figli senza divieto alcuno ? Forse esagero, forse sono retrograda, ma i nostri figli ,( qui si parla di minorenni che andavano in discoteca per seguire il loro ” idolo” che in alcune sue canzoni ( per modo di dire ), parla di droga, di canne ) non possono essere lasciati soli nelle loro scelte, ma seguiti di più, non possono vivere facendo tutto quello che fanno gli amici. Debbono essere responsabilizzati, non omologati . Se poi per essere seguiti si debba morire è questa l’atrocità più grande. Mi dispiace per i morti , così giovani, ma ripeto ci sono molte domande alle quali bisognerebbe dare risposte. Un bacione cara Lori. Isabella

    Piace a 1 persona

    10 dicembre 2018 alle 08:54

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...