La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Opportunismo?

Era il giugno scorso, e il sindaco Sala annunciava orgogliosamente la tavolata “multietnica” che si sarebbe svolta al parco Sempione, ossia il “pasto dei popoli” (come titolava Repubblica) di chi non ha paura della diversità, anzi, sulla diversità ci costruisce il futuro. Tavolata sponsorizzata materialmente da Eataly, Spontini, Alce Nero ed altri e “spiritualmente” da Roberto Saviano che per l’occasione aveva lasciato il suo dorato rifugio newyorkese arrivando con una sostanziosa scorta di sicurezza.
Tavolata presa d’assalto da oltre 10mila persone, dove si poteva accedere solo per varchi con controllo tramite metaldetector – perché “loro” sono quelli che non hanno paura – con grande soddisfazione del borgomastro il quale solo adesso si accorge che c’è differenza tra i vari extracomunitari, definendo gli africani con termini non propriamente lusinghieri.
La cosa mi sembra un pochino sospetta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...