La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

E il trasalire all’improvviso

E il trasalire all’improvviso, sotto il fresco fruscio come un colpo di pugnale.

Vado girando, impazzito come le falene attorno alla lanterna

bruciandomi le ali dell’anima al canto di sirena delle tue lettere.

Ed eccomi straziato, calcinato, tra la paura della morte e lo spavento del vivere.

Ma non c’è libro alcuno che dia refrigerio alla mia angoscia.

l’anima è più secca del Sahara.

Ecco le amare ceneri del mio cuore, quasi un fiore secco.

Tu sola puoi salvarmi, speranza mia, e la tua presenza

tu mio presente, mio indicativo, mio imperfetto

tu mia perfetta, non le tue lettere, le tue labbra sole dell’eterna estate.

Ti aspetto nell’attesa di risuscitare.

Léopold Sédar Senghor

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...