La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Discussione

Hai un bello spiegare il tuo punto di vista a certe persone. Anche davanti all’evidenza non cedono di un millimetro.
Una discussione con un tizio sul diario FB di un amico, che “lascia a me Salvini e Di Maio, mentre lui, sincero e vero democratico, si tiene Renzi e Gentiloni”…Opps, ha dimenticato Monti e Letta, ma sono dettagli.
Mi scrive che avrei asserito che il PD in tre anni è riuscito a distruggere il paese (anche se è vero non l’ho comunque scritto), quindi PRETENDE (!) che nello stesso lasso di tempo il nuovo governo ricostruisca tutto (sicuro che non ce la faranno, e mi cita Roma ad esempio).
Ribatto che per me il disastro dura da molti più anni, appunto dal governo Monti, quindi ben più di tre. Mi ribadisce che quei governi si sono trovati ad operare in condizioni difficili, in piena recessione economica e che hanno ereditato un grosso debito pubblico.

Al che gli snocciolo invece le seguenti cose: hanno bloccato i contratti pubblici e privati che comportavano aumenti salariali, hanno bloccato la perequazione delle pensioni, hanno ritardato l’andata in pensione dei lavoratori con la legge Fornero, hanno aumentato la tassazione a dismisura, hanno usufruito per anni del Quantitative Easing (cosa che, da ottobre credo, non potrà fare il nuovo governo), hanno avuto il petrolio al minimo e nonostante questo sono riusciti ad aumentare enormemente il debito pubblico.


Mi contesta la visione solo economica del problema, “quindi bisogna considerare anche le seguenti cose: l’immigrazione, le unioni civili, il rispetto delle leggi, l’evasione fiscale, la lotta alla mafia, obbligatorietà dei vaccini, la contrapposizione alla scienza. Non ultimo l’attacco all’Europa e il ritorno ai nazionalismi sono temi che evidentemente lei abbraccia e che noi democratici invece combatteremo con forza, al di là dei facili vantaggi elettorali. La via migliore non è sempre la più facile e a volte bisogna pedalare in salita, noi lo faremo forti delle nostre idee riformiste. LA RIVOLUZIONE SI FA PER UN IDEALE, NON PER UN CARRELLO PIENO IN UN CENTRO COMMERCIALE LA DOMENICA POMERIGGIO”. 


(Ossignur…sono davanti ad un rivoluzionario! Non sia mai detto!) 


Altro pistolotto del tizio: “Grazie alle manovre dolorose che lei ha citato siamo comunque riusciti a contenere il debito entro i parametri europei. Lei invece cosa propone? Il fallimento? Non mi sembra una grande soluzione. Si può anche essere critici su una manovra, io penso che la riforma delle pensioni vada quantomeno aggiustata, ma poi bisogna preoccuparsi di trovare i soldi da qualche altra parte. Sa dove troveranno i soldi per il reddito di cittadinanza? Come sempre nelle tasche della gente che lavora, che suda e che porta avanti la baracca”. 


Perché fino ad ora i soldi da chi li hanno presi? Sono caduti dal cielo? 


Stavolta riprendo io a contestare (e meno male che mi ha riconosciuto che le manovre erano dolorose!) Gli scrivo che l’unica via d’uscita da questa impasse è solo LAVORO, LAVORO,LAVORO. E l’unica maniera per attuare questa manovra è quella di abbassare drasticamente la tassazione e diminuire la burocrazia, lasciando spazio all’iniziativa privata per poter attrarre capitali esteri. Poi rincaro la dose. Per quello che concerne le conquiste sociali, certo, sono una gran bella cosa, ma su 100 immigrati che arrivano solo una piccola percentuale ha diritto all’asilo, e solo questi possono essere ricollocati in vari paesi: gli altri dobbiamo tenerceli noi, e costano! Poi una seconda considerazione: mi chiedo se ad una famiglia omosessuale interessi più avere un avvenire sicuro, con un lavoro certo oppure un pezzo di carta che attesti la convivenza. Sono pochissimi gli omosessuali che hanno regolarizzato la loro posizione.
Gli domando se mi può spiegare perché la Francia ha rispettato il parametro del 3% solo una volta in 8 anni, parametro del resto assolutamente assurdo e senza alcun fondamento? Gli scrivo che i precedenti governi hanno costretto molte aziende a chiudere o delocalizzare, oppure assumere gente con lavori precari e sottopagati. E che bisogna cessare con le assurde sanzioni a stati che alimentavano le nostre esportazioni. Le sue proposte invece? Magari una bella patrimoniale immagino, per far contenta la UE e defraudarci dei nostri risparmi? Gli ricordo che sono contraria pure io al reddito di cittadinanza, almeno come è concepito.
Gli chiedo infine se, ragionando pacatamente, può spiegarsi l’aumento delle destre in tutta l’Europa. Glielo dico io: l’Europa come è concepita è solo un’entità economica, quindi un fattore di divisione e non di coesione.

Come dice mio marito, una persona che ha sempre votato PD e che si è sempre trovata bene con i governi Monti, Letta, Renzi e Gentiloni, non è che si alza la mattina del 4 marzo e vota contro per il solo piacere di stare peggio.  😀 

 

Una Risposta

  1. Carissima, tra le mie amicizie noto che gli unici piddini di mia conoscenza sono tutte persone che hanno una posizione economica anche più che agiata, e con alle spalle famiglie già benestanti negli anni 60. Intorno a me, tra quelli come me, ex classe media, solo rovina economica, privazione del futuro precarietà (non i figli dei piddini, loro hanno i master costosissimi e la possibilità di andare all’estero). Quattro anni fa ho iniziato a leggere parecchi saggi di economia e molto mi si è chiarito, al punto che per un certo periodo ho anche seguito Barnard e fatto un po’ di attivismo. Quando tentavo di spiegare una visione economica alternativa la risposta dei cosiddetti “progressisti” è stata oltremodo violenta, sono stata bannata senza possibilità di appello. Ho notato altresì che chi si trovava ad affrontare fortissime difficoltà economiche, tutto d’un tratto diventava più malleabile…

    Piace a 1 persona

    3 giugno 2018 alle 21:42

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...