La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Archivio per 15 luglio 2017

calcio

Avrò scritto tantissime volte che sono juventina fino al midollo, da quando ero ancora una ragazzina delle medie.

Naturalmente seguo tutte le notizie della mia squadra ed ovviamente anche il calciomercato. Mi dispiace molto che Leo Bonucci abbia cessato il rapporto con la Juventus, però non me la prendo tanto come ho letto su molti siti sportivi: prima o poi il momento di cambiare arriva per tutti e piuttosto che tenere in squadra un giocatore che non si trova più bene, trovo che sia meglio lasciarlo andare, anche se bravo. Del resto giocatori partono, altri arrivano…è la squadra che resta: succede oggi con Bonucci, come è successo ieri col Napoli ed Higuaìn.

Molti tifosi si sono scatenati in sfottò (e questo ci può anche stare), ma quando leggo di alcuni che si sono lanciati in commenti beceri augurando perfino la morte al piccolo Matteo, non so come definirli: imbecilli troppo poco: credo che il termine giusto sia INFAMI.

Come si fa ad augurare la morte ad un bambino solo perché suo padre ha deciso di cambiare casacca? Un bambino tra l’altro che ha già sofferto tantissimo nei suoi tre anni di vita.

Ed altre cose del “calcio” mi hanno disgustato ultimamente, non ultima la concessione della cittadinanza onoraria di Napoli ad uno che sarà anche stato un grande calciatore, ma nella vita privata tra droghe e frequentazioni equivoche non è certo da portare ad esempio alla gioventù.

Quando leggo di ingaggi sproporzionati, quando leggo notizie di risse per le quali a volte il calcio è solo una occasione per scatenare gli istinti più violenti…allora arrivo perfino ad odiare questo sport.

Annunci