La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Conetta.


Conetta è la struttura che, nei pressi di un paesino di 197 anime, accoglie 1500 clandestini e dove qualche giorno fa una giovane ivoriana è morta per una trombosi fulminante.
Dopo la rivolta dei giorni scorsi, si fa la conta dei danni: una tenda distrutta (del valore di 30 mila euro) ed altri vandalismi per un totale di 100 mila euro di danni.
Tubature danneggiate, radiatori staccati, bagni intasati e devastati, caldaie divelte, sporcizia dappertutto.
Vandali tanto ignoranti da rendere inutilizzabile la rete elettrica facendo così congelare le tubature che sono scoppiate per il gelo.
I bancali dei bagni e delle mense, completamente smontati, sono stati usati in parte per accendere falò, in parte per costruire delle capanne e per formare barricate per impedire l’uscita ai volontari sequestrati (ma secondo la magistratura non ci fu sequestro!) e l’accesso alle forze dell’ordine.
Tutto questo disastro in soli due giorni di rivolta!
La cooperativa che gestisce l’accoglienza – ora indagata per truffa – avrà avuto i suoi torti, ma anche questi vandali ci hanno messo molto del loro.

Poi noi – che siamo quelli che paghiamo – dovremmo aiutare questa gentaglia a discapito dei veri bisognosi?


Inviato dal Veloce promemoria

Annunci

Una Risposta

  1. Fior di Sambuco

    Qui il “mi piace” ci sta davvero tutto 😦

    Liked by 1 persona

    9 gennaio 2017 alle 19:57

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...