La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Pace agli uomini di buona volontà

 

 

 

berlino-attentato-camion21-1000x600Si avvicina Natale…L’ambasciatore russo è stato assassinato in diretta in Turchia. Un TIR ha compiuto una strage nel mercatino natalizio di Berlino, accanto alla Gedaechtniskirche: le luci natalizie delle bancarelle mescolate a quelle dei mezzi di soccorso.

Qualche giorno prima un dodicenne indottrinato per bene ha cercato di farsi saltare assieme al proprio zainetto imbottito di esplosivo e chiodi. A Zurigo c’è stata una sparatoria nel centro islamico.

Qual è il periodo migliore per compiere attentati, se non questo che stiamo vivendo? Giorni che dovrebbero essere di pace e tranquillità, insanguinati dagli adepti di una “religione di pace” che invece seminano il terrore.

L’odio aumenta, da parte di chi compie gli attentati, ma anche da chi li subisce, però il mio odio ed il mio disprezzo sono rivolti a coloro che hanno permesso che si arrivasse a questo: politici, giornalisti, religiosi, intellettuali e pseudo-intellettuali, ossia i cattivi maestri che da anni ci tacciano di razzismo e predicano un’accoglienza indiscriminata. I migranti che arrivano sui nostri territori sono tutte indistintamente brave persone che con gli attentati non c’entrano per nulla, e dobbiamo esser loro grati perché sono quelli che ci pagheranno le pensioni e ripopoleranno i nostri paesi.

E come al solito, i mezzi di informazione esitano molto prima di pronunciare la parola TERRORISMO. I meno cauti parlano di “probabile attacco di matrice terroristica”, e non sia mai che venga fuori la parola “matrice islamica”. Se si ha paura di pronunciare questi termini, la battaglia contro il nemico è già persa.

Anzi, inizia la solita solfa: non sono veri islamici, sono depressi o squilibrati, colpa di chi vende le armi (anche di chi vende i TIR?) ed amenità del genere. L’Europol aveva già avvisato dell’eventualità di attentati nei mercatini, ma la Merkel ed i suoi hanno preferito minimizzare il pericolo per celare i legami tra il terrorismo e l’accoglienza senza alcun controllo.

Sono stanca di leggere e vedere persone uccise, violentate, distrutte, di vedere la nostra civiltà soccombere senza che nessuno faccia nulla per fermare questo scempio. In parte è anche colpa nostra, di quanti continuano a sostenere questi governi scellerati ed a votare personaggi che agiscono in quanto siamo noi che concediamo loro questo potere.

E chi si ribella a questo stato di cose, viene additato come razzista, guerrafondaio ed è lui la persona da combattere, non “gli altri”.

Annunci

6 Risposte

  1. MaLo

    Hai ragione sulla decadenza dell’Europa, però non credo che sia paura del nemico il fatto che non si nomini: metti il caso che si fosse detto subito che era un attacco terroristico e che poi, alla fine, il tutto fosse stato davvero opera di uno squilibrato che non aveva nessun legame com l’IS?? Qua in Germania ci sono persone molto stressate dalla situazione attuale e che non aspettano altro che il momento buono! Non c’è solo un problema migranti da gestire…meglio evitare di dare notizie sbagliate e di stomaco

    Liked by 1 persona

    20 dicembre 2016 alle 21:21

    • Resta il fatto che fino ad ora sono sempre stati attacchi terroristi di matrice islamica

      Liked by 1 persona

      20 dicembre 2016 alle 23:17

      • MaLo

        Si, certo è vero!! Ma non per questo dobbiamo guidare al terrorista ogni volta!! Prima di annunciare qualcosa alla
        Comunità (non spendo come questa potrebbe reagiere), voglio essere sicuro si quello Che dico

        Liked by 1 persona

        21 dicembre 2016 alle 06:56

    • E secondo te non esisterebbe nemmeno un problema migranti? Ma dove vivi? In un eremo?

      Liked by 1 persona

      20 dicembre 2016 alle 23:18

      • MaLo

        Io ho scritto che qua in germania non c’è SOLO un problema migranti!! Il problema esiste e non è da poco, ma oltre a.questo esistono altre situazioni delicate!!…magari vivessi in un eremo 😂😂😂

        Mi piace

        21 dicembre 2016 alle 06:59

        • 🙂 Non avevo capito che tu abitassi in Germania. Per l’eremo, basta attrezzarsi 😀

          Mi piace

          21 dicembre 2016 alle 18:39

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...