La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

A pensare male…

Abeil Temesgen. Ai più, questo nome non dirà nulla: è quello di un ragazzo eritreo diciassettenne (ammesso che fosse veramente minorenne e non con l’età stabilità dagli esami auxologici), morto qualche giorno fa travolto da un treno alla stazione di Bolzano nel tentativo di raggiungere il fratello residente in Germania. Il fatto è che il ragazzo avrebbe avuto pienamente diritto a questo ricongiungimento, solo che il centro di accoglienza di Messina non glielo ha comunicato.
Mi viene allora il sospetto che questa mancata comunicazione sia dovuta al fatto che il centro non abbia voluto rinunciare alla diaria che percepiva per il giovane, che ammonta al doppio di quanto viene invece elargito per un “profugo” maggiorenne.
A pensare male…


Inviato dal Veloce promemoria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...