La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Forma e sostanza


C’era una volta lo spazzino, poi diventò netturbino ed ora è operatore ecologico.

C’era una volta l’asilo, che diventò prima scuola materna ed ora è scuola dell’infanzia.

C’erano una volta sordi e ciechi, diventati non udenti e non vedenti

Potrei continuare all’infinito con la storia di queste variazioni.

Cambia la denominazione, ma la sostanza non cambia.

Allora, come prevedibile, Equitalia cambia solo nome e diventa Agenzia della Riscossione delle Entrate. Accorpare in un unico ente accertamento e riscossione è semplicemente mostruoso, ed i risultati li vedremo nel tempo.

Renzi è “orgoglioso” di questa manovra, ma ci sono alcune cosucce che non quadrano.

Per evitare le sanzioni, bisogna pagare il tutto in 4 maxi-rate, per giunta abbastanza ravvicinate.

Per quello che concerne le multe, ci sarà solo un piccolo sconto sugli interessi.

La norma è stata approvata oltre i termini (ed il sospetto è che sia solo per creare gettito da inserire nella legge di bilancio). Per giunta il Presidente l’ha firmata di getto, senza che ci sia né l’urgenza né la straordinarietà.

In breve…

C’era una volta Equitalia, ora Agenzia delle riscossioni….

equitalia-modalita-di-pagamento

 

5 Risposte

  1. agores_sblog

    Sai qual’è il problema? Se tutti pagassero a scadenza, equitalia non esisterebbe! Questo è!

    Liked by 1 persona

    25 ottobre 2016 alle 19:14

    • Talvolta alcuni si trovano nell’impossibilità di far fronte ai pagamenti, specialmente coloro che forniscono beni allo stato, che devono versare subito l’IVA su fatture emesse e delle quali vedranno il saldo molti mesi dopo (e senza interessi…)

      Liked by 1 persona

      25 ottobre 2016 alle 20:32

      • agores_sblog

        sicuramente, ma la maggior parte ha il “vizio” di non pagare volutamente, tanto che me possono fa? l’italia la conosciamo no?

        Liked by 1 persona

        25 ottobre 2016 alle 20:40

        • Però si è arrivato all’assurdo che per un debito di 2000 euro (duemila! ) di un anziano in casa di riposo si

          Mi piace

          25 ottobre 2016 alle 20:56

        • (Connessione ballerina…) gli abbiano venduto la casa all’asta in quanto il debito tra interessi e sanzioni era lievitato a cifre indecenti

          Mi piace

          25 ottobre 2016 alle 20:57

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...