La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Privacy

Cavolo! (Eufemismo)
Ogni volta che firmo qualcosa, che sia un acquisto on-line o l’iscrizione ad un sito, appare la fatidica formula per il rispetto della privacy. Già mi rompo le scatole se scarico un’app sullo smartphone e Google o chi per esso avvisa che potrà accedere ai miei diari, fotografie, liste di amicizie ed archivi vari…
Ma vedere che il concetto di privacy venga violato impunemente SENZA ALCUN CONTROLLO da Facebook mi fa letteralmente infuriare.
Una persona viene privata della propria identità, dei propri dati sensibili senza che nessuno verifichi.
Lo stesso per quello che viene postato in rete, scientemente o meno.
I controlli infatti vengono affidati a degli algoritmi.
Algoritmo, questo sconosciuto, che stabilisce che un filmato hard possa comunque finire in rete anche senza il preventivo assenso di chi ne sia il protagonista mentre la foto di kim phúc sia considerata pedopornografica (foto celebre stampata su tutti i giornali dal 1972!) della quale ho parlato l’altro giorno.
E per questo la ripropongo


Inviato dal Veloce promemoria

5 Risposte

  1. Gli algoritmi non potranno mai sostituire l’uomo, sbagliamo se crediamo possano farlo..

    Liked by 1 persona

    16 settembre 2016 alle 19:48

  2. La tecnologia porta con sé la fine della privacy. Siamo tutti controllati.

    Liked by 1 persona

    19 settembre 2016 alle 23:14

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...