La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Bellezza

bella_hadid_incidente_sexy_cannes_645_ok
Girano da qualche giorno su internet le foto di quella tal modella che ha sfilato sul Red carpet di Cannes con il solo vestito (?) abbondantemente fornito di spacchi strategici e senza biancheria intima,  nemmeno un filino di tanga per celare almeno un pochino i punti strategici che nemmeno Belen al Festival di Sanremo, con annessa farfallina, si era permessa.

Già i commenti maschili si sprecavano definendola – con la “parte per il tutto” – FIGA IMPERIALE. 

Mi chiedo quanti di questi miei “amici virtuali” (tra i quali molte persone di cultura) vorrebbero vedere la propria figlia, sorella o nipote, per quanto bella, sfilare conciata in tal guisa.

Ammetto che prima di quel giorno non sapevo neppure chi fosse questa ragazza: Bella (Hadid) di nome e di fatto, nessuno lo può  negare: alta, statuaria, conscia del proprio fascino ma…

Già,  a mio parere c’è anche un ma.

C’è bellezza e bellezza.

La sua è una bellezza che “riceve”: sguardi di ammirazione e/o di invidia, complimenti ed altro.
Per mio conto però  la bellezza deve anche “trasmettere”: positività,  apprezzamento, ma scevro di invidia,  luminosità, piacere… da farti dire che oggi è una splendida giornata perché si è potuto godere di un simile spettacolo  (che sia una persona, un panorama, un’opera d’arte non fa differenza).

La bellezza esiste anche in una persona non bella secondo i canoni classici: sta in un sorriso spontaneo, in uno sguardo intrigante, in un modo affascinante di proporsi agli altri, non solo nell’esposizione in modo algido all’ammirazione altrui.
A mio modesto parere,  la modella in questione, ha pure una certa dose di volgarità gratuita,  che non è sufficiente a compensare tanta bellezza; pecca insomma di ineleganza, ed è palese che ha avuto tutta questa rinomanza esclusivamente per questa “mise” e per il suo atteggiamento (sempre attenta ad aprire il più possibile lo spacco della veste, specie quello inguinale). Il viso poi è assolutamente inespressivo, non trasmette emozioni, nulla (ma ovviamente tutti erano intenti a guardare qualcosa d’altro 🙂 ). Se non fosse stata così (s)vestita, non avrebbe ottenuto il medesimo risultato, perché nei vari avvenimenti mondani (che sia Cannes od Hollywood ha poca importanza), le belle ragazze si sprecano, e quindi c’è la ricerca al modo più originale per attirare l’attenzione, ma questo francamente è stato eccessivo.

La bellezza va coniugata anche a finezza ed eleganza, ci vuole classe anche per essere sexy, per rendere una donna davvero oggetto di desiderio, darle un tocco di mistero e di irraggiungibilità, e non con il “tutto” esposto come ad un mercato.

Ah, parere personale finale: per essere solo diciannovenne, il seno dovrebbe essere un pochino più sostenuto.

bella-hadid-cannes

Annunci

12 Risposte

  1. ma era red carpet o raccordo anulare?….i commenti sono ovvi e scontati però più che di bellezza si parli di merce in vendita allo scatto meglio angolato.poi per il resto,de gustibus…

    Liked by 2 people

    21 maggio 2016 alle 19:09

  2. Mah, sarà che sto invecchiando ma sono satura, non se ne può più, davvero 😦 Per Belen avevano fatto una storia infinita…

    Liked by 1 persona

    22 maggio 2016 alle 09:40

  3. Se dici queste cose ai maschietti bavosi fanno quel sorrisino cretino come a dirti che sei solo invidiosa. Più che di queste vacchette, io sono satura di maschietti deficenti!

    Liked by 1 persona

    22 maggio 2016 alle 15:19

  4. Vedi la questione è in una tua domanda su quanti “vorrebbero vedere la propria figlia, sorella o nipote, per quanto bella, sfilare conciata in tal guisa.” Certamente nessuno ti risponderà mai che lo vorrebbe. Ma se domandassi quanti con un bel corpo sfilerebbero nudi, penso che qualche si lo otteresti, il mio senz’altro (ma non sono ne giovane ne bello). E’ tutta una questione di pudore e di possesso.Per interderci non avrei gradito che una figlia o una sorella posasse per Canova, per una questione di pudore sociale, e dico gradito non permesso in quanto questo lo può dire solo chi possiede il proprio corpo. Io per <Canova o Botticelli avrei posato.
    Poi se ci fai caso la domanda intrinseca è anche un'altra "perchè padri e fratelli di quella modella permettono che si mostri così succinta?" Forse saremmo tutti più contenti se l'avessero lapidata, ma non fa parte della nostra cultura recente.
    Ciao 🙂

    Liked by 1 persona

    25 maggio 2016 alle 01:28

  5. Ciao! leggo il tuo articolo per caso. Credo che non sia la nudità il problema, ma il contesto. Questa è una nudità da shooting fotografico e non da red carpet. Dispiace vedere sto ben di Dio in una mise poco elegante. Ecco, manca di eleganza e femminilità. Un saluto!

    Liked by 1 persona

    17 dicembre 2016 alle 19:30

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...