La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Considerazione personale

Non sono una moralista, quindi certe dichiarazioni sull’assassinio dell’americana (*) a Firenze da parte di un immigrato irregolare senegalese mi hanno fatto rizzare i capelli in testa.
Piantiamola col dire che “una se l’è cercata”.
Avere un atteggiamento “libero” e spregiudicato, non autorizza certo l’altro ad ammazzarti, altrimenti con questo metro si giustificano anche i fatti di Colonia.
Sempre secondo questi criteri una donna non potrebbe mai uscire da sola, men che meno di sera: e chi ci dice che vada in cerca di avventure erotiche oppure che debba fare la notte al capezzale del nonno moribondo?
A parte che pur considerando la prima ipotesi, sarebbero esclusivamente fatti suoi, perché maggiorenni e consenzienti sono liberissimi di fare quello che vogliono…
E sempre in virtù del ragionamento di cui sopra, ciascuno sarebbe quindi libero di uccidere una prostituta per il solo fatto di esercitare il suo mestiere…
Ribaltiamo invece il concetto: se per ipotesi fosse stata lei ad uccidere il senegalese, staremmo ancora qui a fare simili considerazioni… a dire che “lui se l’era cercata” e fesserie simili?

(*) Molti la definiscono “ragazza”. A 35 anni o si è donne, o non si matura più. Forse questo è dovuto al mondo tipo Bohème in cui viveva Ashley, ma in ogni caso il termine “ragazza” lo ritengo improprio.


Inviato dal Veloce promemoria

Annunci

2 Risposte

  1. Sante parole cara. Sui fatti di Colonia e in molte altre città dell’Europa certe persone hanno scritto cose deliranti, non a difesa delle donne che hanno subito infamie ma quasi a scusare quelli che hanno compiuto certi misfatti. Idem per questa signora americana. Sto diventando intollerante scusami ma certe cose mi fanno star male. Siamo diventrati in Italia un popolo bizantino. Non siamo più capaci di distinguere le cose giuste da quelle sbagliate. Un abbraccio grande

    Mi piace

    17 gennaio 2016 alle 00:06

    • Se tu come uomo sei intollerante, figurati io come donna. Sembra davvero che il genere femminile sia causa di ogni malefatta, partendo dalla mela di Eva… Un abbraccio anche a te 🙂

      Mi piace

      17 gennaio 2016 alle 17:43

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...