La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Chat

Erlangen

image

Cena alla solita Brasserie che, nonostante il nome francese ha cucina tedesca e serve anche un’ottima birra, la Tucher, dunkel Weizen.
Poi un giro per la città : numero di abitanti all’incirca come Bolzano, ma che differenza.
Per le strade, anche a sera inoltrata, girano coppiette, genitori con bimbi in carrozzina, ragazzine di 13/14 anni che camminano tranquillamente da sole senza che nessuno le importuni.
Nelle birrerie e nei ristoranti ci sono ancora molti avventori che si divertono, tante risate, ma nessuno schiamazzo. Gli autobus, puliti come da noi ormai non se ne vedono quasi più, girano fino a tarda sera. L’autista funge anche da bigliettaio , ma nessuno si sogna di salire sul mezzo senza pagare o, peggio, di minacciare come succede spesso a Milano.
Case ordinate, villette anche di stampo popolare, con giardinetti curati, isole ecologiche con bidoni nascosti da reticolato ricoperti da rampicanti. Sui muri, nemmeno un graffito o una semplice scritta.
Un senso di sicurezza girare per le strade anche a tarda sera e pure in periferia. La stazione? Un’oasi… pensiamo alle nostre che sono ormai solo ricettacolo di sbandati.
Bisogna essere imbevuti di pregiudizi per non notare le differenze tra questo ed il nostro paese, e la prima differenza è la questione dell’educazione, della civiltà. Sia chiaro, sono contenta di essere italiana ma, come cantava Gaber, per fortuna o disgrazia lo sono, ed ogni giorno che passa debbo dire “per disgrazia”.


Inviato dal Veloce promemoria

2 Risposte

  1. Sei in austria cara? Figurati che per me anche quando vengo in Trentino Alto dige ho la stessa identica sensazione di ordine, sicurezza etc…l’unica cosa che mi dispiace è che ci siano pochi posti di aggregazione e che la sera in giro nemmeno un cane….:-(

    Mi piace

    22 settembre 2015 alle 14:45

    • Sono in Germania, nella zona di Norimberga. Piuttosto dei casini che succedono nelle nostre città con happy hour e ragazzi ubriachi o extracomunitari che ti minacciano (cosa facilissima in quel di Milano), meglio la calma . 🙂
      un caro saluto
      Loredana

      Liked by 1 persona

      22 settembre 2015 alle 17:44

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...