La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Pessoa – Cuore

emozioneSì, un momento
passi ancora
per il mio vago pensiero
e ricordarti sarebbe tormento
se immaginare fosse disgrazia.
Sì, in quell’ora
in cui parlammo più guardando
che parlando,
derivò questa cronica esitazione
che ora ho nel ricordarti.
Apparisti
nella mia vita
come una cosa che era alla porta.
Sparisti.
Più tardi seppi del tuo eclissarti.
Tuttavia, tuttavia,
riuscisti
a prendermi un po’ il cuore.
È un cuore triste
e non
si intende con tutto
né ha modi
per farsi amare
o per immaginarlo.
Salvo quando
il tuo sguardo
ostinatamente dolce
mi faceva saltare
il cuore in petto.
Ove andavo io?
Già lo scordavo.
Sì, il mio cuore fu tuo
in quel giorno o in un altro …
Neanche vi fosse altra terra o cielo
qualcosa sarebbe accaduto.

Fernando Pessoa

5 Risposte

  1. Pensieri Liberi

    Non c’è niente da fare, già quando leggo il nome Pessoa mi viene un tuffo al cuore. Quando poi leggo quello che scrive il senso di rapimento raggiunge vette elevatissime.
    Non per nulla è il mio poeta preferito, assolutamente affascinante nelle sue opere come nella sua vita. Delizioso anche nelle incarnazioni di tutti i suoi eteronimi. Insomma, per quanto mi riguarda, il più grande poeta del 19/20 simo secolo (e forse non solo)

    Mi piace

    18 settembre 2015 alle 08:25

    • Siamo in piena sintonia…ci sono frasi che ti entrano dentro…indescrivibile quello che mi fanno provare🙂

      Liked by 1 persona

      18 settembre 2015 alle 19:23

      • Pensieri Liberi

        Pessoa, in tutte le sue decine di incarnazioni (che immagino tu conosca) riesce sempre a scardinare quella parte nascosta, e anche importuna a volte, che cerchiamo costantemente di mettere da parte

        Liked by 1 persona

        21 settembre 2015 alle 08:15

        • conosco qualcosa di Alvaro de Campos e Alberto Caeiro. Altri purtroppo no ma cercherò di colmare la lacuna. Un caro saluto.
          Loredana

          Mi piace

          22 settembre 2015 alle 17:49

          • Pensieri Liberi

            Il “problema” (se così si può chiamare) è che Pessoa non ha praticamente pubblicato nulla mentre era in vita, quindi tutte le sue opere sono state pubblicate postume. Questo, ovviamente, ha comportato il fatto che sono state scelte e unite in base a chi si occupava dell’antologia.
            Anche Ricardi Reis ha scritto opere notevoli. Ma sono state anche pubblicate le “lettere alla fidanzata” in cui si conosce meglio il Pessoa uomo. Come anche gli “scritti esoterici” dove espone il suo pensiero neo-pagano. Spero, però, che tu abbia letto “il libro dell’inquietudine” opera incredibilmente struggente e intensa, dove, grazie all’uso di uno pseudonimo (non eteronimo quindi) esprime i suoi pensieri e i suoi disagi interiori.
            Mi fermo qui altrimenti potrei scrivere migliaia di parole😀
            Un saluto anche a te🙂

            Mi piace

            23 settembre 2015 alle 08:23

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...