La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Il cervellone

Ernesto Galli della Loggia… Oggi sbrocca pure lui sul Corriere della Sera e se la prende con Salvini.

Ho già scritto che certi cervelloni di sinistra si ritengono moralmente superiori a noi ed assai più acculturati (si è visto, specie in fatto di moralità…), e questo dà loro il diritto (!) di demonizzare e/o ridicolizzare l’avversario politico.

Il cervellone in questione afferma che Salvini non ha indicazioni concrete da proporre, e che tutta la destra è “l’inesistenza di idee e di programmi”, che punta solamente a dar voce al pensiero della gente.

Eh, caro EgdL, infatti la gente secondo lei non conta una cippa, (se non quando si tratta di raccogliere voti…allora sì che serve!). Il cervellone si domanda cosa farebbe Salvini di fronte ad una zattera di “profughi” (?) che sta affondando. Farli affogare? Speronarli? Portarli indietro, dato che la Libia è terra di nessuno?

E denuncia anche la proposta del leader legista di “aiutarli a casa loro”.

Caro cervellone, visto che è pieno di materia grigia, faccia lei una proposta.

Lei stesso dice che ALCUNI arrivano da stati in guerra (il che significa che la maggior parte non provengono affatto da zone di guerra). Secondo il cervellone allora dovremmo accoglierli TUTTI?Proprio oggi altri stati europei ci hanno”restituito” cortesemente 12mila migranti, proprio oggi ci sono stai altri 50 affogati al largo della Libia (e meno male che non dicono quasi più Canale di Sicilia!), proprio oggi un’altra cinquantina sono stati tratti in salvo da una nave italiana. Dobbiamo continuare così?

Caro cervellone, ci spieghi perché le navi estere che raccolgono i naufraghi (una nave è considerata parte dello stato di cui batte bandiera) non li porta a casa sua come prevede il trattato di Dublino, ma li scarica qui da noi?

Gli italiani hanno le scatole strapiene di sentirsi dare dei razzisti cinici disumani e menefreghisti. Gli italiani hanno le scatole piene di certa informazione (TV e giornali) e di un governo che pecca di pressapocaggine, facendosi ridere dietro da tutto il mondo, perché l’importante è restare attaccati alle poltrone. Gli italiani sono stufi di vedere che i clandestini arrivano qui, vengono alloggiati in albergo, pretendono e basta, mentre in nostri terremotati vivono ancora in roulotte. Gli italiani sono stufi di leggere che per i disastrati del Veneto non ci sono soldi, ma per assistere i clandestini  i soldi si trovano sempre.

Ecco, se il cervellone trova una risposta soddisfacente sarei proprio contenta.


Inviato dal Veloce promemoria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...