La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Sotto il segno del leone

cecil1438336460_leone-em-600x335

Tutti si sono imbestialiti per la barbara uccisione del leone Cecile, prima ferito con una freccia, poi braccato per 40 ore ed infine ucciso a fucilate e decapitato in modo che la testa imbalsamata possa fare bella vista nel salotto del professionista americano Walter James Palmer, dentista ormai conosciutissimo in tutto il mondo.

Certo, azione deplorevole, molto deplorevole. Ma gli altri animali che il caro dentista aveva ammazzato precedentemente? Leopardi, giraffe, orsi, rinoceronti…nessuna voce di protesta per loro, solo Cecil era il divo dello Zimbabwe.

Già, lo Zimbabwe, paese poverissimo, sotto la dittatura dell’ormai anzianissimo Mugabe, dalla disastratissima situazione sanitaria, dove l’età media è di soli 37 anni e dove la mortalità infantile si attesta all’81%, per colpa dell’altissima percentuale di malati di AIDS che ha colpito il 30% della popolazione.

Così,mentre tutti piangono per la morte, per quanto efferata, di un singolo leone, nessuno piange per la morte di innumerevoli bambini… Ma loro, i bambini, non sono “specie protetta”, ce ne sono tanti, quindi possono tranquillamente morire.

Una Risposta

  1. L’uomo è una bestia difficile da capire, sia quando ammazza un povero
    leone, tra l’altro bellissimo, sia quando lascia morire bambini indifesi e innocenti. un abbraccio cara Lori. Isabella

    Mi piace

    1 agosto 2015 alle 22:31

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...