La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Agli imbecilli

 

Quando i ramati tramonti
di tutti i nostri orizzonti
iridiamo di smeraldo,
è lecito aspettarci
che chi sta seduto al caldo
eviti di seccarci.
Ci si raffina molto
ma assai magro è il raccolto
a viver di poesia;
Per noi operai della canzone,
da nessuna stazione
passa il treno che ci porta via.
E’ troppo caro il biglietto
per prendere il diretto,
più ancora la nave che plana
sul bel mare turchese;
andare a quel paese
costa un mucchio di grana.
Voi dunque, al caldo seduti,
placidi e ben pasciuti…
non fate troppa festa
al Poeta: La fame gli pesa…
Potrebbe un giorno, a sorpresa,
Piantarvi due pallottole in testa.


Charles Cros

Pabrezan 1.10.1842

Parigi 9.8.1888

imbecillità

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...