La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

I soliti idioti

Ho avvisato alcuni miei simpatici contatti “sinistri” (per i quali i leghisti non hanno senso dell’umorismo ed addirittura sarebbero senza cervello), che pure il premier inglese Cameron, rieletto recentemente a grande maggioranza, è su alcune posizioni già enunciate dal “razzista” Salvini.  Cameron ha espressamente dichiarato che sul territorio inglese non vuole assolutamente nessun “migrante”,  e sulle stesse posizioni sono pure l’Irlanda,  la Danimarca, la Repubblica Ceca e la Slovacchia, nonostante l’accordo raggiunto a Bruxelles dall’Alto rappresentante per la sicurezza (?) Mogherini (titolo altisonante per una carica che non vale una cippa ).

 

http://www.piovegovernoladro.info/2015/05/14/la-marina-inglese-preleva-600-clandestini-in-acque-libiche-e-li-porta-in-italia/


O gli inglesi e gli altri sono diventati tutti leghisti (razzisti, stupidi e senza cervello) o i coglioni come al solito siamo noi italiani, perché anche gli stati che accoglieranno alcune quote di migranti richiederanno determinate condizioni, mentre qui si accettano tutti indiscriminatamente.
Anche perché quando si è  trattato di defenestrare  Gheddafi non si è  pensato a lungo: lo si è  fatto e basta. Ora che si parla di affondare i barconi (naturalmente vuoti) si chiedono permessi e si indicono riunioni ONU, UE, Nato e chi ne ha più ne metta.
Per quanto concerne invece il senso dell’umorismo,  è bastato ricordare loro la vicenda di D’Alema…

I soliti idioti (noi o loro?)

 

4 Risposte

  1. accantoalcamino

    Noi😀

    Mi piace

    14 maggio 2015 alle 17:59

  2. Durante la guerra di Corea (1950-1953) i rapporti giornalieri dell’esercito americano riportavano i morti del giorno, i feriti e i prigionieri mentre i rapporti dell’esercito sudcoreano (alleato degli USA) riportavano solo i morti. Niente feriti e niente prigionieri. Quando ai comandanti sudcoreani fu chiesto il perché non ci fossero mai nemici feriti o prigionieri essi risposero: ” E’ inutile mantenere in vita un ferito o un prigioniero in quanto è impossibile rieducare un comunista”. Con il dovuto rapporto di gravità la cosa vale anche per i problemi attuali e in questa parte di mondo; un comunista non ammetterà mai un errore né cambierà idea neanche davanti all’evidenza e nemmeno se questa dovesse mordergli il buco del culo (scusate per il francesismo).

    Liked by 1 persona

    14 maggio 2015 alle 19:32

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...