La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Primo maggio

Festa dei lavoratori, festa dell’ipocrisia per un lavoro che diminuisce giorno dopo giorno mentre il governo ci riempie di bugie.
Sui palchi canti balli e comizi dei “soliti” schierati, e tutto ciò non solo mi lascia perplessa ma mi disgusta addirittura,  perché a fronte di disoccupati, inoccupati,   esodati, pensionati al minimo, ci sono i signori sindacalisti che conoscono il lavoro (degli altri) solo per sentito dire ma che percepiscono emolumenti non indifferenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...