La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Storia di ordinaria follia.

Un benzinaio spara per sventare una rapina ed uccide un delinquente. Dalle sue parole si intuisce che prova maggior paura della magistratura che dei banditi.
Pazzesco!
C’è da capire il suo timore. Purtroppo chi dovrebbe tutelarti e proteggerti, alla fine, si rivela il tuo peggior nemico.
La magistratura sembra avere un ordine: fuori i delinquenti se immigrati e dentro chi spara loro per legittima difesa. E la maggior parte di queste storie finisce così.


Inviato dal Veloce promemoria

3 Risposte

  1. Davvero una vergogna cara Lori. Un abbraccio. Isabella

    Mi piace

    5 febbraio 2015 alle 10:28

  2. Come mai non vedo nessuno dire: SIAMO TUTTI IL BENZINAIO?

    Liked by 1 persona

    5 febbraio 2015 alle 15:09

  3. Che dire? Spero che questo sistema giudiziario venga cambiato al più presto

    Mi piace

    5 febbraio 2015 alle 17:34

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...