La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Bicicletta

cicliste

 

Oggi…Bolzano in bicicletta.

Dalle 9 alle 16.30 la città è stata occupata dappertutto dalle due ruote. Nulla da dire, una bella iniziativa, rallegrata anche da bancarelle, musica, palloncini per i più piccini però a Bolzano di certo non se ne sente la necessità, in quanto abbiamo già moltissime ciclabili che consentono di spostarsi da tutte le parti, dal centro fino in periferia ed oltre, collegandosi alle ciclabili “provinciali” che raggiungono il confine. Poi le interviste… “Che bello, vorrei che fosse così tutti i giorni”…e allora come la mettiamo con le automobili che pagano già salato in termini di assicurazione e bollo, con i rifornimenti ai vari negozi? (Tra parentesi: dall’inizio del mese è pure vietato ai corrieri di entrare in centro con i furgoncini, cosicché si sono attrezzati con biciclette elettriche che possono trasportare fino a 150 chili di merce).

 

Dimenticavo: solitamente, pur possedendo due automobili, in città ci spostiamo sempre a piedi o con la bicicletta…l’automobile solo una volta ogni tanto se c’è da fare la spesa all’iper, piuttosto distante da casa nostra.

2 Risposte

  1. Io oramai tengo l’auto solo “perché non si sa mai”. Dopo anni trascorsi come un gatto randagio su tangenziali, autostrade e provinciali a causa del mio lavoro, da quando sono a casa ho appeso le chiavi al muro. Faticoso pedalare, ma cerco di andare ovunque in bici (o a piedi o in bus). Anche il meccanico mi ha rimproverato dicendo che non posso lasciare l’auto ferma per così tanto tempo perché si rovina. Non ho velleità di ecologia o di salute perché pedalare fa bene, ma semplicemente non sopporto più quel mezzo che mi ricorda le ore trascorse per strada, in coda, nella nebbia, nella neve, ecc. La uso solo per gli spostamenti un po’ lunghi (non sono un granché allenata alla pedalata). E pensare che mio nonno faceva tutti i giorni più di 30 Km per venire a Bologna a lavorare (altrettanti la sera) caricando sul cannone della bici mia zia ….. Beh, se li dovessi fare io, proprio no, direi W l’auto. Come dire che occorre un giusto equilibrio nell’uso. Ciao. Buona settimana. Marilena

    "Mi piace"

    15 settembre 2014 alle 08:06

    • L’automobile “grande” ormai la usiamo solo quando andiamo in ferie e la piccola per la spesa settimanale, dato che il market di cui ci serviamo è dall’altra parte della città… Per il resto, bicicletta o cavallo di san Francesco 🙂 anche perché un pi’ di movimento fa sempre bene. Anche al lavoro sono sempre andata a piedi, ma erano solo poco più di due chilometri…
      Buon pomeriggio. 🙂
      Loredana

      "Mi piace"

      18 settembre 2014 alle 17:52

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...