La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Terminologia

20140413_141020

Negli atti pubblici del comune di Roma non sarà più usata la parola “Nomadi”, ma bisognerà distinguere ciascuno come Rom, Sinti o Camminante.

 

 

Chissà se Marino proibirà la visione del film “Amici miei” dove si parla di zingarate,

 

Amicimiei-cast

 

e già mi immagino Iva Zanicchi che canta “Prendi questa mano Sinti, dimmi pure che destino avrò”.

 

 

E pure il complesso dei Nomadi dovrà cambiare nome, magari Camaleonti o Dik Dik…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

6 Risposte

  1. fufù
    aiuto ragazzi !! Con tutto quello che ci sarebbe veramente da cambiare o migliorare… Poi dice che uno s’incazza contro chi amministra; per forza !! … mah

    "Mi piace"

    12 aprile 2014 alle 18:39

    • Beh, il sindaco Marino non ha poi tutti i torti etimologicamente parlando…
      I nomadi “nomadeggiano” (neologismo 🙂 ). questi qui invece ormai sono stanziali anzichenò e vivono a nostre spese. Anche oggi 5 sul tram a Milano e nessuna che avesse il biglietto e nemmeno i documenti, tranne una sbiadita fotocopia! GRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

      "Mi piace"

      12 aprile 2014 alle 19:56

  2. Da oltre un anno abbiamo poco distante da casa, un campo nomadi che stanno incollati lì che più incollati non si può (tanto per sfatare l’idea che un nomade è uno che gira….). Nonostante godano di tutte le facilitazioni (luce, gas, acqua gratis) si sono moltiplicati i furti negli appartamenti e non c’è settimana in cui qualcuno non trovi la propria auto aperta e svuotata delle poche cose che lì si possono conservare (ovvio che fanno danni alle serrature e ai vetri che costano un tonfo). Li vediamo quotidianamente rovistare nei cassonetti degli indumenti della Caritas, dove si servono a man bassa; al centro commerciale qualcuno di loro ha allungato un po’ troppo la mano nella borsetta del malcapitato di turno e via dicendo.
    Mi chiedo: ma se pure qui dobbiamo fare questa distinzione, quando dovessimo fare una denuncia per il furto subito, accetteranno la denuncia con il generico “nomadi” o se non siamo precisi la rigettano ?
    Perché forse c’è anche questa eventualità tra i vari paradossi !!! A me resta sempre il solito commento: la madre dei cretini è sempre incinta.
    Ciao. Marilena
    PS: così, tanto per la cronaca, i carabinieri presso i quali è stata posta la lamentela per questi continui furti hanno ammesso che “purtroppo loro non ci possono fare niente”. Chissà se il cuore del problema non è come li si chiama, ma ben altro ……

    "Mi piace"

    14 aprile 2014 alle 07:40

    • Due giorni fa sul tram cinque donne ed un ragazzo sorpresi senza biglietto. Inoltre non avevano nemmeno un documento per comprovare l’identità. Che poteva farci il controllore, anche se coadiuvato da un collega? Se chiamava le forze dell’ordine passava troppo tempo. Si è accontentato di prendere i dati da una fotocopia sbiadita. Tutti i giorni così, e noi fessi continuiamo a pagare. Buona giornata Marilena.
      Loredana

      "Mi piace"

      14 aprile 2014 alle 08:52

    • lezzy

      fufù
      “la madre dei cretini è sempre incinta.”
      Condivido marilena, solo che mi viene un dubbio; ma non è che questi ” cretini” siamo proprio noi (gli italiani), che continuano a votare sempre le stesse “madri incinte” (i politici) ?? 🙄
      Lore; saranno nomadi stanziali, mantenuti…

      "Mi piace"

      14 aprile 2014 alle 15:55

      • E’ quello che ho scritto sopra…noi fessi continuiamo a pagare…ma non so per quanto ancora: la gente si sta davvero stufando di questa situazione! Un caro saluto Lezz…

        "Mi piace"

        14 aprile 2014 alle 17:59

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...