La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Il pollaio

Sono stanca.

Vedere che nessuno si interessa dell’Italia, che ciascuno briga solo per i propri affari privati, che tutti, invece di unirsi per il bene comune, si frammentano sempre di più.

Guardiamo i partiti di centro-destra…frammentati quanto mai.

L’ex PdL, ritornato ad essere Forza Italia, che ha partorito la costola Nuovo Centro Destra, facente capo ad Alfano, la Lega Nord che ha rischiato la scissione tra maroniani e bossiani (e non è detto che non avvenga in futuro), gli altri ex di Alleanza Nazionale, suddivisi tra Fratelli d’Italia della Meloni e Crosetto , la Destra di Storace e gli altri partiti minori quali Grande Sud di Micciché , che tanto grande poi non è, ed altri movimenti più o meno piccoli, (MIR,MPA, Pensionati) giusto per dare una poltroncina a chi li ha creati ed ideati. E meno male che Futuro e Libertà di Fini si è sciolto ed il suo leader (?) cerca nuovi agganci…

Poi c’è il centro vero e proprio con l’UDC di Casini e Scelta civica già di Monti, con le altre siglette come Fare per fermare il declino, cui si aggiungeranno Tea party ed A.L.I.

Non che a sinistra vada meglio.

Il PD? Forse terrà, perché sono usi ad obbedire alle direttive calate dall’alto, ma non è che tra bersaniani e renziani corra buon sangue. Per ora tutto è possibile, anche una scissione come prospettato da alcuni veterocomunisti (ecco, l’ho detto!). Poi ci sono il Sel, i Verdi, Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Radicali (ondivaghi tra teorie economiche liberiste e pratiche civili di stampo libertario), i Socialisti, l’Italia dei Valori (ma esiston ancora questi due ultimi? Mah). Tra chi li appoggia c’è anche la SVP altroatesina (quest’ultima però è quasi sempre e solo filogovernativa, in poche parole, sta attaccata al carro dei vincitori).

A parte, ci sono i guastatori, ossia il Movimento 5 Stelle che vogliono tutto ed il contrario di tutto….

Così, mentre lavoro, occupazione, rilancio dell’economia passano in secondo piano, tra un’alluvione ed un terremoto che vengono solo usati per altri scopi, tutti si preoccupano solo di parlare di ius soli di unioni di fatto ed omosessuali, di svuotacarceri e di criticare l’accordo Renzi-Berlusconi per le votazioni.

Non so come andrà a finire…le regole per il voto vanno stabilite prima, come sembra ovvio (anche se non a tutti), ma ormai l’Italia sembra un gigantesco pollaio, senza però che ci sia un qualsiasi gallo in grado di governarla.

pollaio

10 Risposte

  1. Che analisi rigorosa e perfetta. Che pena. Isabella

    "Mi piace"

    24 gennaio 2014 alle 19:13

  2. purtroppo, Isabella. Tanti piccoli affaristi, nessuno statista degno di questo nome
    Un abbraccio
    Loredana

    "Mi piace"

    24 gennaio 2014 alle 19:49

  3. mario

    Sempre pessimista , su daiiiiiiiiiii , guarda l’aspetto positivo . le uova abbondano ,co le penne ci si riempono piumini . Sempreche’ non arrivi l’aviaria . E gia’ …. col culo che abbiamo………Ma chissamai ………. ciao Lore bg

    "Mi piace"

    25 gennaio 2014 alle 12:15

    • Come fai ad essere ottimista Mario? Se ben ricordi, io qualche speranziella nel Matteo l’avevo riposta, ma quando vedo che anche in seno al suo partito un segretario “democraticamente eletto” al modico prezzo di 2 euro a scheda viene contestato dai vecchi maggiorenti, mi cascano le braccia. E ripenso al classico gattopardismo italiano: cambiare tutto perché nulla cambi.
      (Le ova poi alzano il colesterolo e i piumini, dopo aver visto una povera oca viva ma nuda e sanguinante ho giurato di non volerne più! ).
      Buon pomeriggio 😦
      Lore

      "Mi piace"

      25 gennaio 2014 alle 14:56

  4. non ci resta che chiedere l’annessione al Vaticano… tanto, di fatto, ne siamo già una provincia…

    "Mi piace"

    26 gennaio 2014 alle 00:01

  5. mario

    Vuoi togliermi anche lo spirito ? NO no me lo tengo . Una delle poche cose che non possono fregarmi . Sai Lore pe’ l colesterolo ; visto che da solo non scende , c’ho le pilloline….e pe’ l piumino tengo un ricordo diverso . Non il Moncler ma quello che un tempo si mettea ni’ letto d’inverno e che la mi’ nonna facea da sola riempendo le stoffe damascate di piume di pollo . Come so’ dataooo . Vorrai scusarmi il gergo . ciao Lore bg

    "Mi piace"

    26 gennaio 2014 alle 10:39

    • Ci mancherebbe! Resta come sei :).
      Le ova, lo ammetto, qualche rara volta le mangio pure io e da bambina pure io avevo il piumino.
      Ora però non lo voglio più da quando ho visto quella povera oca scappata non so come dalla fabbrica sul Renon.

      "Mi piace"

      26 gennaio 2014 alle 10:49

  6. Diciamo che dopo vent’anni di “gallo”, ora ne faremmo volentieri a meno!
    Il nostro problema è che continuiamo a credere che la politica serva al popolo, quando invece è il popolo che serve alla politica, per arricchire chi vi si dedichi.
    A questo riguardo vorrei lasciarti una citazione di H. L. Mencken, che condivido totalmente, e che recita : ” Se l’esperienza ci insegna qualcosa, ci insegna che un buon politico, in democrazia, è tanto impensabile quanto un ladro onesto.
    Quando saremo consapevoli di questo, potremo accettare il fatto che l’unica cosa che possiamo fare in questa bella società “di magnaccioni”, è resistere, traendo il meglio dal peggio, senza sperare troppo nello champagne e caviale, ma cercando di non farci mancare birra e pizza!
    Ciao Loredana, un abbraccio!
    Giancarlo

    "Mi piace"

    27 gennaio 2014 alle 19:22

    • Ci sono giorni in cui mi faccio prendere dallo sconforto, per come ci stanno riducendo.
      Ci sono giorni che mi incavolo di brutto per tutte le menzogne che ci propinano.
      Poi ci sono giorni in cui prevale l’ottimismo….ma sono sempre di meno…
      beh, una pizza ed una birra aiutano a risollevare il morale (anche perché non vado matta per lo champagne e le ostriche non mi piacevano già da tanto tempo…)
      Una birretta alla tua salute ed un sorriso 🙂
      Loredana

      "Mi piace"

      28 gennaio 2014 alle 18:03

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...