La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

I nuovi ricchi

Ho scoperto che esiste una nuova classe di Cresi o Epuloni che dir si voglia: quelli che percepiscono redditi superiori a € 15.000 annui, una cifra che è all’incirca pari a quella che incassano mensilmente i nostri parlamentari o che è poco meno della metà di quanto prende, sempre mensilmente, il nostro premier in qualità di senatore a vita.

Mi sono presa un po’ di tempo per spulciare il decreto di stabilità, e per non farmi venire il mal di fegato, ho smesso quasi subito, limitandomi a leggere una sorta di sunto pubblicato da vari giornali.

Già la porcata della retroattività che rende operative le norme a partire dall’anno in corso invece che dal prossimo mi ha fatto venire un travaso di bile. Poi la constatazione che ci stanno bellamente prendendo per i fondelli, agitandoci davanti al naso la carotina della diminuzione dell’IRPEF, ma nascondendo la mano che impugna il bastone che ci salasserà con le altre misure. Già, perché il massimo delle detrazioni, eccettuate quelle relative alle spese mediche, che ci saranno consentite ammonterà a € 570, ossia il 19% su un totale di spese detraibili di € 3.000, i quali 3.000 euro di spesa comprendono un po’ di tutto, dalle spese funebri agli interessi passivi sui mutui, dalle tasse universitarie alle assicurazioni sulla vita, dalle erogazioni liberali alle ONLUS alle rette degli asili nido, e per ogni spesa sarà introdotta inoltre una franchigia di € 250.

L’aumento dell’IVA dal prossimo anno non è ancora del tutto scongiurato, e così il circolo vizioso si allargherà: l’evasione IVA aumenterà ancora di più, diminuiranno pure i consumi con conseguente recessione e chi ci rimetterà saranno in particolar modo le associazioni di volontariato.

Come ho scritto tempo fa, la legge per alcuni è più uguale che per gli altri. E così, mentre i poveri mortali tirano la cinghia, per di più presi per i fondelli dai nostri governanti i magistrati dichiarano che è incostituzionale tagliare le loro retribuzioni, e pure quelle dei manager e alti dirigenti pubblici, perché “lo scatto automatico della retribuzione (per i togati) è garanzia di indipendenza”.

Per favore…ditemi che non è vero, che è solo un incubo….invece, purtroppo lo è!

25 Risposte

  1. che dirti è proprio incubo, vivere è diventata una vera impresa…..pensa noi in famiglia con un solo stipendio………non se ne può più……..ciao Sara

    "Mi piace"

    16 ottobre 2012 alle 18:04

    • ombradiunsorriso

      e pelano sempre di più chi ne ha di meno…mai che tocchino i loro privilegi

      "Mi piace"

      16 ottobre 2012 alle 18:54

  2. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    "Mi piace"

    16 ottobre 2012 alle 18:53

  3. Ciao

    Un abbraccio, Edo

    piesse, Mi pare che sia d’attualità

    "Mi piace"

    16 ottobre 2012 alle 20:07

    • indicatissimo…vedo che passa il tempo, ma non cambia nulla…inc@##@ti siamo e tali, noi comuni mortali, resteremo…
      :-)…Grazie per il contributo.
      Loredana

      "Mi piace"

      17 ottobre 2012 alle 16:19

  4. ho letto con attenzione, qualcosa già sapevo mi limito a salutarti e qui è il caso di dire basta la salute perchè se non c’e l’hai sono cavoli amari buonanotte

    "Mi piace"

    16 ottobre 2012 alle 21:31

  5. Hola people-
    Welcome to Matrix…
    Tutti al rogo , come nel 1500 , e poi alla ghigliottina come nel 1789 (circa), en France. Gente infame !!!

    "Mi piace"

    16 ottobre 2012 alle 22:00

  6. Allora svegliamoci da questo incubo!
    E il primo che si sveglia tiri un pizzicotto a tutti gli altri.

    Qualcosa possiamo farla e dobbiamo farla! Le idee ci sono, divulghiamole e facciamo NOTARE che sono fattibili da ani e NESSUNO ha mai fatto niente… SOLO RUBATO.

    http://vicozzarecords.wordpress.com/2012/10/17/si-parlava-di-rivoluzione-di-fare-qualcosa/

    SVEGLIAMOCI

    "Mi piace"

    17 ottobre 2012 alle 01:18

    • Sveglio sono, Vucs; adesso vo a vedere……..

      "Mi piace"

      17 ottobre 2012 alle 15:00

    • “- Protestare in maniera pacifica! Le rivoluzioni violente non servono a niente, i morti e i feriti non servono a niente, come ci insegna la storia, portano sempre un vincitore, ed il vincitore ha sempre ragione.”
      ******
      Se non erro, sono + di 50 anni che la gente protesta pacificamente: risultati ?? Quasi sempre , solo bastonate “pacifiche” …..e tralascio il resto.
      La storia invece ci insegna anche che i morti e feriti sono sempre stati il prezzo da pagare, propprio per aver protestato “civilmente”, come dici tu; e spesso e volentieri anche senza protestare, ma per costringere la gente a essere, comportarsi, pensare, credere, etc.etc. a ciò che non desiderava/voleva…….
      Che poi il vincitore abbia sempre ragione, beh, è un po come dire che la legge della gravità, tira giù…. 😆
      A mio modesto avviso, l’unica reazione civile e pacifica è quella alla Ghandi: fermarsi tutti insieme, da tutto.E per fermarsi non mi riferisco ad uno “scioperino” di 8 ore o due tre giorni, una volta ogni tanto….

      "Mi piace"

      17 ottobre 2012 alle 15:54

      • Un enorme sit-in per bloccare strade, autostrade, ferrovie etc? Mah…io ricordo Milano e la fine che fece fare all’odiato ministro Prina…
        Non giungerei davvero a tanto, però….
        Il pensierino è in agguato 😀

        "Mi piace"

        17 ottobre 2012 alle 16:33

      • Uno sciopero generale, collettivo ad oltranza è sicuramente una mossa d’effetto, che porterà per forza a delle risoluzioni.. Ma di che tipo? Sarebbe da provare… Però non vorrei ci andassero di mezzo i soliti bisognosi…
        La polizia poi si deve svegliare! Deve stare dalla nostra parte e smetterla di difendere i ladri che ci hanno governato fino ad oggi.

        "Mi piace"

        17 ottobre 2012 alle 16:58

    • Ho letto il tuo link, Vuc’s

      Personalmente per certi personaggi ripristinerei la pubblica gogna, con facoltà per noi comuni cittadini di sbeffeggiarli e sputacchiarli a volontà. Poi, naturalmente, il carcere e la confisca di tutti i loro beni. Ma per governare ci vuole comunque una certa base “politica”, non ci si può improvvisare amministratori pubblici: il caso di Parma è emblematico. Il nuovo sindaco è stato scelto sull’onda dello scontento popolare nelle amministrazioni che lo avevano preceduto e, pur restando ovvio che miracoli non ne poteva fare con quanto di brutto aveva ereditato, non mi sembra che si stia muovendo bene e soprattutto in fretta.
      Mi parli della raccolta differenziata. A Bolzano funziona ottimamente e la siamo ulteriormente migliorando, ciononostante abbiamo anche un inceneritore e ti assicuro che di problemi non ne provoca.
      Il mondo cambia, mio caro, ed abbiamo bisogno di strade e trasporti efficienti, e soprattutto di energia a basso costo (questo tanto per tornare ai bus ecologici che nomini…o vogliamo le centrali a carbone perché abbiamo paura del nucleare?).
      Tornare indietro e/o bloccare tutto? Pura utopia. Ti immagini la vita senza televisione, cinema, internet, telefono? Grillo e Celentano fanno solo della demagogia, perché sono i primi ad usare le risorse che la tecnologia mette a loro disposizione. Allora, se proprio vogliono, siano coerenti e lascino auto, sale d’incisione, WEB e simili e si ritirino nelle campagne come gli Amish o nella foresta come l’Emilio di Rousseau in nome di una “educazione naturale”. Forse allora li riterrò credibili.
      Parli di votare il 5 stelle, che per me rappresenta solamente un voto di protesta…ma sempre meglio che non votare o annullare il proprio voto. Quest’ultima opzione significa semplicemente abdicare all’unica forza che abbiamo. Però sono scettica, se non viene seriamente riformata la legge elettorale.
      Il problema principale è non solo la riduzione delle spese pubbliche, ma il loro controllo. La Corte dei Conti esegue principalmente un controllo formale, di regolarità nell’assegnazione degli appalti, di pareggio di bilanci in via preventiva e cose simili; in fase consuntiva le cose cambiano. Se determinati limiti di spesa, stabiliti dai capitoli di bilancio, sono stati sforati, visto che quel che è fatto è fatto, il più delle volte si limitano a suggerire di usare maggior prudenza in futuro.
      Per il taglio delle spese…ne ho scritto altre volte, ma finché c’è questo parlamento, cosa vuoi che cambi? Il potere dell’esecutivo è sempre limitato dal legislativo e spesso (come nel caso degli aumenti dei magistrati), anche dal giudiziario. …
      Se c’è un Dio, che ce la mandi buona…
      Loredana

      "Mi piace"

      17 ottobre 2012 alle 16:31

      • lezz

        Adesso sono in fuga, commento + tardi: solo due parole. No, non intendo un sit in…è un po come uno sciopero. Alludevo ad altro. Fermarsi è un po + di fare sit in….. A dopo

        "Mi piace"

        17 ottobre 2012 alle 16:52

      • Naturalmente dobbiamo far provare loro vergogna. Per loro tutto è lecito e normale. Per governare però non credo serva la base politica. La politica è una questione di scelte. Ci vogliono persone con zero interessi, voglia infinita, istruite e cariche di buon senso, che sappiano ascoltare. Non ci si può improvvisare amministratori pubblici, è vero, ma c’è un sacco di gente onesta desiderosa di farlo per il bene comune.

        Basta inceneritori, basta carbone e basta nucleare. Sarà utopia la mia? Non credo proprio. Il mondo va avanti ma nel peggiore dei modi. Esiste l’eolica, la solare, l’idroelettrica… Impatto inquinante pari a zero se confrontato con le attuali fonti utilizzate. Da quanti anni c’è l’inceneritore a Bolzano? Spero pochi e spero per voi che qualcuno lo faccia spegnere al più presto. L’effetto che creano è devastante.

        Noi abbiamo bisogno dell’energia! Ed esiste quella pulita, da anni! Nessun ritorno al passato, bisogna guardare avanti con fiducia nelle proprie capacità e risorse, con questo spirito bisogna governare. Sono anni che loro ci guardano dall’alto al basso mirando ad i nostri portafogli.

        Parlo di votare 5 stelle per le idee e le facce pulite che si presentano, che sia poi un voto di protesta vien da se… Io fino ad oggi ho annullato tutti i miei voti per segno di protesta. Io ho il diritto di votare! Ma chi? I soliti ladri? Basta con le prese per il culo! Che potere è il nostro… Quello di votare? Ci son sempre le stesse facce da anni, per di più ora basta un simbolo, poi le facce se le scelgono loro…

        Per quanto riguarda i tagli, ho poca competenza, ma so che ci vuole ben poco a farla pagare a chi sbaglia a compilare la dichiarazione dei redditi, perchè loro non devono pagare gli sperperi e i vari furti di denaro? Non possiamo saper niente fin quando non manderemo un gruppo di persone li dentro a spulciare un po’ fra quelle scartoffie…

        Dio c’è. Ed è in ciascuno di noi. Impariamo a guardarci dentro e poi a guardarci negli occhi, non nel portafogli.
        Ti ringrazio per il confronto!

        "Mi piace"

        17 ottobre 2012 alle 17:19

  7. @ Vuc’s
    a dire il vero la polizia ed i carabinieri arrestano certa gente….solo che poi la magistratura li mette fuori!

    "Mi piace"

    17 ottobre 2012 alle 17:07

    • Ok.. Però, nel caso delle manifestazioni, perchè non protestano con noi al posto di manganellare?

      "Mi piace"

      17 ottobre 2012 alle 17:20

  8. @ Vuc’s…

    la politica è la base delle nostre scelte: indica la priorità di alcuni compiti su altri, se vogliamo incentivare più alcune attività di altre e così via, e queste vanno scelte in democrazia, dove la maggioranza naturalmente ha più voce in capitolo, e l’opposizione può presentare proposte alternative. Lo so, mi dirai che è pura utopia, ma se il sistema è marcio, è anche perché noi abbiamo permesso che arrivasse a tanto. Non ci sono solo i corrotti, ricordalo, ma anche i corruttori, e le colpe vanno equamente divise.

    Quando dico che non ci si può improvvisare amministratori pubblici, parlo per esperienza abbastanza personale, e so quanto possa essere gravoso un compito del genere: devi intenderti un po’ di tutto, e la burocrazia ti intralcia ad ogni passo che fai: lacci e legacci che con la scusa di controllare (?) il sistema, lo rendono farraginoso. E se uno è furbo, il mezzo per fregare il prossimo lo trova comunque. Non bastano quindi le facce pulite: ci vuole proprio una scuola per amministratori pubblici, e speriamo che quelli che ne escono siano onesti!

    Energia (mi sembra di essere il capitano Kirk ): qui abbiamo molta idroelettrica e molte abitazioni, molti uffici, perfino le stalle hanno sul tetto i pannelli fotovoltaici, ma non sono sufficienti. E non vogliamo riempire i campi di pannelli come succede in altre parti d’Italia, meglio destinarli all’agricoltura, possibilmente biologica. Le pale eoliche sono una grande fregatura, checché ne dicano e producono ben poco in proporzione al costo (bisogna considerare anche quello, in una economia), inoltre deturpano tremendamente il paesaggio. Un amico agrigentino me ne ha dette di tutti i colori su quelle impiantate nei pressi della valle dei Templi. Anche il paesaggio è da proteggere, anche le opere d’arte, che sono una nostra neglettissima risorsa…

    L’inceneritore a Bolzano c’è da oltre 15 anni, ed abbiamo una delle arie più pulite d’Italia, almeno così dicono, e si parla di costruirne un altro. Molto meglio delle discariche puzzolenti ed inquinanti, e siamo quelli che hanno la maggior prospettiva di vita, sempre in Italia: qualcosa vorrà ben dire, credo. :-).

    La responsabilità degli amministratori? e qui ritorniamo al sistema: cane non mangia cane… Ci fosse ancora Bartali direbbe che l’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare….

    E per le manganellate…chi inizia per primo? permettimi di dubitare che sia la polizia per prima a farlo. Personalmente, userei gli idranti…Meno male dei manganelli ma “rinfrescano” gli animi e pure le idee 🙂 e tieni presente che i cosiddetti “dimostranti” (che nel caso della TAV avevano molotov fionde e bombe rudimentali), danneggiano il patrimonio pubblico e tra materiali distrutti, trasferte delle forze dell’ordine, le giornate di lavoro perse etc, costano un bel po’ di soldi alla collettività, e tra questa mi ci metto pure io.

    Il confronto è sempre gradito: a me basta solo che non ci siano volgarità ed offese gratuite 🙂
    Un caro saluto
    Loredana

    "Mi piace"

    17 ottobre 2012 alle 17:44

    • Non credo sia utopia… Hai ragione, le colpe vanno divise. Il marcio non è solo nel governo ma anche dentro le persone. Hai ragione anche sul fatto che ci vorrebbe una scuola apposita… Sarebbe bello applicare la furbizia nel sistema per fotterlo in meglio, per il bene comune.
      Sull’inceneritore continuo ad essere contrario, spero che un giorno spariscano per sempre e la differenziata la faccia da padrone.

      La violenza nelle manifestazioni è inconcepibile soprattutto da quelli che dovrebbero essere li a protestare. Si passa subito dalla parte del torto e la polizia ha quindi il diritto di agire.

      Il marcio c’è anche tra i manifestanti, son pochi, ma fanno la differenza distruggendo uno dei pochi poteri che ha il cittadino.
      (Infatti a me sta cosa fa pensare molto…)

      Scusa se ogni tanto scrivo parolacce… Sono un po’ volgare a volte…

      A presto.

      "Mi piace"

      18 ottobre 2012 alle 11:13

      • Eccomi di ritorno con i commenti :)… per offese non intendo parolacce, qualcuna scappa a tutti 🙂 ma le volgarità gratuite, quelle che proprio sono fatte senza alcuno scopo. Fino ad ora, per questo, non hai proprio nulla da rimproverarti, anzi 🙂
        Piano piano mi aggiornerò su quanto è successo in questi pochi giorni.
        per adesso, un saluto 🙂

        "Mi piace"

        24 ottobre 2012 alle 18:26

  9. Hola,…
    Ok , sarei pronto a discutere del tema iniziale di questo post….meglio tardi che mai. Vuc’s,( e non solo) le idee non bastano e cercare la soluzione ad un problema, prima di comprenderne la vera causa/natura; è tempo perso. La cosa “speciale” che avviene all’ interno del nostro cervello è che, se invece di cercare la soluzione ci si concentra nel capire a fondo il problema, la soluzione pian piano prende forma da se, senza cercarla ….sino ad essere definitiva. So che può sembrare strano o delirante come discorso ma credetemi, è così che funziona.
    Purtroppo, la situazione generale dell’umanità è piena di problemi gravissimi, al punto da non capirci + niente….Nessuno sa capire dov’è l’inizio o la fine di questa matassa di pura follia collettiva che stiamo vivendo tutti , senza aver chiesto niente di tutto ciò.
    Ti /Vi do una dritta, per studiare IL PROBLEMA , responsabile di tutti i problemi di questa umanità .La prima ricerca da fare è sulla truffa della Sovranità monetaria ( chi è il vero proprietario del denaro), e l’altra è sula legge (truffa )mondiale che gestisce e regolamenta 2 dimensioni: 1° tutto ,) ciò che vive e si muove (esseri umani inclusi ) sul territorio fermo ( la terra ferma), 2° tutto ciò che vive e riguarda il mare (commercio incluso), ed esseri umani inclusi. In poche parole, se guardate i vostri documenti (e non solo i vostri ) , noterete che dal primo all’ultimo sono scritti in stampatello. Vi siete mai chiesti o cercato una seria e valida risposta a questa domanda ??
    Se vi interessa questo tipo di discorso-ricerca o scambio culturale ( chiamiamolo come vogliamo), e avete uno stomaco resistente ed una mente che sa “ascoltare”, sono ben disposto a partecipare e condividere ,ma solo per per costruire un qualche cosa di utile e concreto…. Qui , su questo blog od altrove, è irrilevante.
    Scusate per l’altro giorno ma non potevo proprio rimanere…..la pagnotta è indispensabile a tutti. Ciauzz tuttitutti 😆

    "Mi piace"

    18 ottobre 2012 alle 22:26

    • Argomento interessante, ma sono appena tornata ed affrontare subito un simile scoglio è piuttosto arduo 🙂
      Però mi interessa molto la faccenda dello stampatello…se avrai voglia e tempo me lo spiegherai: sono davvero curiosa 🙂

      Un saluto 🙂

      "Mi piace"

      24 ottobre 2012 alle 18:29

      • Tranquilla…….riposati e ben tornata. Belle le foto, davvero, nonostante il cellulare: ma le hai fatte tu ?? 🙄
        Riguardo all’argomento interessante, nel frattempo parlane in giro fra la tua cerchia, discretamente e disinteressatamente e raccogli le prime opinioni-punti di vista…… Ciauzzz

        "Mi piace"

        25 ottobre 2012 alle 22:31

  10. Grazie per il bentornata, anche su Fuga…Le foto fatte col cellulare sono solamente le tre che ho contrassegnato come tali. Le altre sono scaricate da internet. Per l’argomento…ci sto studiando su 🙂
    ciaoooo
    Loredana

    "Mi piace"

    26 ottobre 2012 alle 16:36

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...