La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Rock economy, che cavolo vuol dire?

Una risposta cumulativa…

Per Lezapp e Marchettino

Premetto che non volevo giudicare l’evento, ma l’eticità e l’opportunità dello stesso, quindi avrei qualcosa da dire anche su Mina che da decenni ormai, per questioni meramente economiche, è svizzera. Per quanto concerne i cantanti, beh, si giudicano sul campo e, a detta di molti giornali, Adriano di stecche ne ha fatte parecchie: una cosa è cantare sul palco, altra in sala di registrazione, e lo stesso potrebbe dirsi della divina Mina; sotto questo aspetto Celentano ha avuto più coraggio, affrontando il pubblico, perché in sala di registrazione, con il missaggio – spero che l’operazione si chiami così – si correggono tante pecche. Tornando allo spettacolo, non accetto di sottostare ai pistolotti di chi critica il progresso utilizzando i mezzi tecnici che il progresso stesso gli mette a disposizione; lo stesso per chi critica lo spreco e poi allestisce una scenografia a dir poco faraonica: o di chi antepone il tempo al lavoro, perché credo che sia valido il motto “Ubi labor, ibi uber”, ossia dove c’è lavoro, là c’è la prosperità. Certo, il tempo è importante e bisogna ritagliarsene per sé e per la famiglia, ma anche il lavoro ha la sua importanza. Quello che bisogna evitare invece è l’appiattimento del lavoro e far emergere la meritocrazia, che deve essere adeguatamente premiata, cosa che attualmente non viene fatto, e il considerare il profitto come la cosa primaria, perché ci sono tantissimi altri valori nella vita. Ma non accetto nemmeno il finto ecologismo di chi rimpiange la via Gluck ed il lavarsi nel cortile, mentre ora sguazza nella Jacuzzi.Vaglielo a dire a chi si lavava davvero in cortile, come i miei suoceri ad esempio, se non sono stati contenti di avere l’acqua corrente in casa. Come avevo scritto tempo addietro, anche se musicalmente meno bella della canzone di Celentano, considero emblematica la risposta che gli diede Giorgio Gaber…

E per quel che concerne l’osservazione di Mario, a me sarebbe bastato che Celentano avesse chiesto di partecipare al concerto per I terremotati emiliani, ma là sarebbe stato solamente uno fra i tanti e non l’unico….

10 Risposte

  1. Edoardoprimo

    Beh! In effetti, come si dice… “Predica bene ma razzola male”. Infatti l’ho trovato ipocrita.
    Hai scritto due post eccezionali. Sei bravissima.
    Orgoglioso di esserti amico.
    Edo.
    piesse il video di Giorgio? la ciliegina sulla torta, sicuramente.

    "Mi piace"

    10 ottobre 2012 alle 18:52

    • grazie :-)…. …Certo che A.C. è libero di fare quello che vuole, ma mi aspetto almeno la coerenza!

      "Mi piace"

      10 ottobre 2012 alle 18:56

  2. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    "Mi piace"

    10 ottobre 2012 alle 18:52

  3. marchettino73

    Direi che è quasi tutto giusto.Infatti io mi limitavo all’aspetto meramente artistico 😀
    Il “quasi” è per due punti che non condivido:
    1-Mina è la dimostrazione vivente che,se hai classe e talento,non hai bisogno di andare in tv.Considero Mina,nell’attuale panorama canoro italiano,un mostro sacro.
    2-Se Adriano fosse andato al concerto per i terremotati,li avrebbe oscurati tutti comunque :mrgreen:
    E personalmente non considero certe manifestazioni meno ipocrite di quelle di Adriano.
    Lui esprime un concetto,non dice che si stava meglio senza l’acqua in casa o che il lavoro non è importante…..altrimenti ascolti solo ciò che ti fa comodo.Il concetto è quello di riappropriarci delle nostre vite,di smettere di essere succubi di un sistema di vita che ci aliena.
    E poi come doveva farlo lo spettacolo?Con 20 persone a pedalare per produrre energia elettrica?Dai su 😀
    A me il Celentano predicatore annoia a morte e lo reputo non idoneo ad esporre certi concetti (in questo siamo d’accordo),io mi ero semplicemente limitato a sottolineare l’importanza e la grandezza dell’artista.Un saluto ombraccia ( 😀 ),ti aspetto nella mì gabbia di matti

    "Mi piace"

    10 ottobre 2012 alle 23:24

    • Mi consenta (citazione) 🙂

      Dissento…in parte

      – Sicuro che Mina, anche lei oltre i 70 anni, cantando dal vivo avrebbe la stessa perfezione? Non fraintendermi, Mina l’adoro pure io, concordo col mostro sacro, ma come ho detto, in sala di registrazione anche le sbavature spariscono.

      – Se i mostri sacri non hanno bisogno di andare in TV per mostrare il loro talento, (parole tue), allora Celentano non è tale… 🙂

      – Certo che le manifestazioni ipocrite non sono solo di Celentano, ma di lui si discuteva… E se lui parla di riappropriarci della nostra vita, concordo, ma ammettiamo che “cont el dané” tutto è più facile: beato lui che ne ha a bizzeffe, noi poveri mortali non possiamo andare tanto per il sottile e ci tocca tirare la carretta, magari svolgendo un lavoro che non ci piace.

      Però l’idea del generatore a pedali mi gusta assai: energia pulita ed esercizio fisico…tutta salute…bell’accoppiata!

      (sull’artista, condivido, anche se non lo metto nei primi posti: bene o male, ha fatto la storia della canzone, non della musica, italiana ).

      Ciao Marchettino…prima o poi entro nella gabbia di matti, anzi nel girone infernale, e grazie dell’invito 🙂 .
      Nel frattempo, a tempo perso, mi spulcio qualche vecchio post per rendermi conto di come funziona.

      "Mi piace"

      11 ottobre 2012 alle 16:15

  4. Fufù ?? Scusate, ma sto ridendo come un matto…. ma di gusto !!! A dire il vero , anche ieri sera ci siamo fatti una bella grassa risata a proposito del post ( Marchetti ed il sottoscritto ). Ovvio , siamo matti tutti e due….che cosa pretendete !! Quindi, se ho capito bene dovrei commentare, ma non so cosa dire perchè mi vien da schiattare dal ridere …….. scusate torno dopo….mi fanno male le orecchie dal riso fufuuuuuuuuuuuuuuuuuu

    "Mi piace"

    10 ottobre 2012 alle 23:47

    • Non ridere troppo 🙂 😀

      "Mi piace"

      11 ottobre 2012 alle 16:16

      • Hola…
        No, davvero Ombra ….. Spero solo che il mio comportamento non venga frainteso. Grazie comunque, oggi vedo che va meglio, ance se …..

        "Mi piace"

        11 ottobre 2012 alle 21:28

  5. Ci mancherebbe altro, lezapp… anche la mia era un’osservazione scherzosa (poi mi dirai come vanno le orecchie 🙂 )

    "Mi piace"

    12 ottobre 2012 alle 16:24

  6. Pingback: Canzoni per Milano – Il ragazzo della via Gluck | l'ombra esiste solo dove c'è la luce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...