La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Letto a tre piazze

 

La primavera del prossimo anno si avvicina e con essa pure le elezioni. Il PD sembra avere un vantaggio di circa sette punti sul PdL, e così, nonostante un premio ancora da stabilire per il partito che ottiene I maggiori consensi, urge trovare alleanze per raggiungere una maggioranza per poter governare stabilmente l’Italia. Un partner ormai è certo, il SEL di Vendola, ma non è sufficiente. Chi sarà il terzo incomodo? Vendola non vuole Casini, troppo “cattolico” e quindi contrario alle unioni omosessuali (e vorrei ben vedere, nei panni del governatore pugliese). Bersani non vuole Di Pietro, (addio definitivo a Vasto) perché non sostiene il governo Monti e sta attaccando il Colle.

Lo stesso PD deve far fronte alla fronda interna di Matteo Renzi, che mira a sostituire i grandi vecchi della vecchia nomenclatura scalzandoli…

Qualcuno ipotizza che l’ostracismo a Casini (disposto a tutto pur di avere un posticino assicurato)sia solo una montatura, puro fumo nei occhi, e che prima o poi lo imbarcheranno comunque in una maggioranza che sarà tutta da vedere…

Non so se ridere o se piangere, ma purtroppo non sto parlando del film con Totò…

6 Risposte

  1. comunque sia sembra un eterna comica il nostro governo,forse forse se ci fosse stato Totò sarebbe stata tutt’altra Italia…
    Buona Vita..e anche settembre è iniziato,un abbraccio da mee

    "Mi piace"

    2 settembre 2012 alle 18:06

    • e la farsa continua….solo che i presi per i fondelli siamo noi!
      Un abbraccio a te, Max
      Loredana

      "Mi piace"

      3 settembre 2012 alle 16:27

  2. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    "Mi piace"

    2 settembre 2012 alle 18:42

  3. i tuoi post sono sempre interessanti e illuminanti loredana. della situazione del centro destra non parlo, lì c’è un grosso leader che da tempo dovrebbe stare in pensione e che invece minaccia di ricandidarsi, togliendo aria e spazio a gente nuova (?); nel centro sinistra invece , come da prassi, regna il caos e il brutto è che i panni sporchi li lavano in tv o mediante dichiarazioni strombazzate ai quattro venti, così da alimentare ironie e scetticismo negli elettori. Bersani non vuole Di Pietro, vuole Vendola che però in teoria con Di Pietro non avrebbe problemi a dialogare. Ma soprattutto, continuano i flirt tra Casini e Bersani. Ve li immaginate gli elettori alle prese con un Casini ex democristiano di ferro e Vendola che invece non vede l’ora di sposarsi il suo compagno? Come minimo ci sono delle divergenze di pensiero. Non parliamo di Grillo, ormai con lui la sinistra è in guerra nemmeno tanto fredda; Renzi si sta tarpando le ali da solo per il semplice fatto che dice quello che la stragrande maggioranza della gente pensa (e infatti il vecchio D’Alema non lo sopporta!). Ma in tutto questo baillame mi sono chiesto in questi giorni che fine abbiano fatto personaggi come Fini o Rutelli! Appoggiano il banchiere Monti? Hanno in mente di correre da soli o allearsi con chi poi? Bah… Lori, siamo solo all’inizio in fondo… basta che davvero Monti non abbia il coraggio di candidarsi a leader di un movimento quanto meno poco realistico

    "Mi piace"

    5 settembre 2012 alle 18:10

    • Grillo molte se l’è cercate, con tutte le sue volgarità da avenspettacolo (nemmeno cabaret). Poi è un semplice raccoglitore di malcontento popolare e mette insieme gente dalle idee più disparate che dicono tutto ed il contrario di tutto. Renzi su una cosa ha pienamente ragione: basta con queste figure ammuffite che siedono in Parlamento da decenni. C’è voglia di gente nuova e capace (cosa che i grillini a Parma hanno dimostrato di non saper fare). Solo che loro ti spacciano la muffa per “esperienza”. BALLE!
      Chissà cosa stanno tramando alle nostre spalle, però nel frattempo il malcontento cresce, la gente è sempre più sconcertata e non sa più a che santo votarsi ed il numero dei probabili astensionisti cresce. Le primarie poi i sembrano un bluff: tanto i nomi chi li sceglierà, se non i soliti noti?
      Bah…vedremo, io mi auguro un governo (destra, centro o sinistra non mi importa) che sappia fare pulizia e sappia davvero governare, ma per questo bisogna anche avere un Parlamento all’altezza. Tu lo vedi? io no….

      "Mi piace"

      5 settembre 2012 alle 18:23

      • per non parlare degli ingenti esborsi economici in vista di queste inutili primarie. Se poi quei soldi per le varie e personali campagne elettorali finiscono nelle mani di personaggi come Lusi siamo messi ancora peggio

        "Mi piace"

        5 settembre 2012 alle 18:54

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...