La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

per una lira…

Euro? Lira?

Questo è il dilemma!

L’introduzione dell’ euro è stata una solenne fregatura grazie ad un cambio falsato voluto dalla Germania ed accettato supinamente da Prodi. Però un ritorno alla lira sarebbe davvero una tragedia per noi. Innanzitutto ce lo sogniamo un cambio ” di ritorno” al valore di 1936,27… Poi la svalutazione, alla quale molti si aggrappano, non sarebbe di certo una soluzione. L’inflazione schizzerebbe alle stelle, vanificando ancora quel poco risparmio che ci resta. L’unica via percorribile rimane quella di stringere i denti, resistere, resistere e resistere, ma nel contempo diminuire drasticamente la spesa pubblica, cosa che col ritorno alla lira nessuno si bisognerebbe di fare (anzi verrebbe coniata nuova moneta alimentando sempre più l’inflazione), ma accompagnandola alla richiesta di dilazionare il raggiungimento del pareggio di bilancio in un periodo leggermente più lungo, per non strozzare del tutto l’economia.

Solamente la Germania vuole un euro forte rispetto al dollaro, ma in questo modo vengono penalizzate le esportazioni, avvantaggiando i paesi emergenti che possono contare su costi di lavoro notevolmente inferiori. Come svincolarsi dall’abbraccio mortale della Frau? Monti sembra intenzionato a richiedere l’introduzione degli Eurobond, ma da quell’orecchio la “dolce” (?) Angela non ci sente. Allora o si impuntano i piedi, magari con l’appoggio non solo dei paesi più deboli, ma anche con l’aiuto della Francia nella persona di Hollande o davvero per l’euro sembra suonare l’ultima campana…

4 Risposte

  1. mario

    la “dolce anghelina” mica l’ha tutti i torti . metti il caso che dopo un tuffo nelle belle acque prospicenti il partenone e dopo aver gozzovigliato assai tanto al billionere e dintorni…….. me ne andassi a mangiare aragoste invitando mezzo mondo e poi chiedessi a te , donna lore , di saldarmi il conto .pensi lo accetteresti sol perche’ siam coinquilini ? li sordi so sordi , come dicon da qualche parte ,e , credi non conoscan la metafora i germani ? piu’ che puntare l’attenzione su la frau c….. inc……..e e’ semmai il caso che chi ha mangiato troppo si metta a dieta .la solidarieta’ non sconfina troppo oltre .altrimenti diviene coglioneria . non mi pare che sul reno abitino coglioni in percentuale maggiore che altrove . e non venirmi a dire che si corre il rischio che il debitore poi non paga perche’ muore . al piu’ riacquista una discreta linea con tanto di guadagnato per la salute . in questo caso si’ con godimento del condomino . e PERBACCO come direbbe il nanooooooooooooooooo . ciao bg

    "Mi piace"

    25 giugno 2012 alle 11:37

    • Cribbio…son riuscita nell’intento di far (quasi) incavolare il buon Mario 🙂
      Premesso che penso che, da bravo cavaliere, pagheresti tu il conto (ma ti piacciono così tanto le aragoste? Io ti vedrei piuttosto alle prese con una fiorentina), me lo spieghi a cosa cavolo serve l’Europa?
      E mi viene in mente un parallelo che molti giudicherebbero blasfemo…
      La Merkel come il Bossi…
      La prima con l’handicap dei paesi mediterranei, l’altro con la palla al piede del Suditalia…
      Suditalia che ha continuato a mungere soldi dal dopoguerra ad oggi, prima con la Cassa del Mezzogiorno, poi con altri enti dalle diciture più disparate, grazie ai malgoverni locali che si sono avvicendati: diversi colori politici, ma medesima strategia, ossia spillare denaro alle zone produttive, fatto sta che continuiamo ad erogare soldi per eventi verificatisi da circa mezzo secolo. Però nessun italiano si tira indietro: brontola, si incazza, ma paga.
      (pure io, che ero tentata di non pagare l’IMU, e poi l’ho pagata con una settimana di anticipo sulla scadenza…grrr)
      Tutti che succhiano sangue e soldi dove ce ne sono… Ma sempre mignatte sono. Se l’Europa (sottinteso ECONOMICA) è stata costituita e di comune accordo, ognuno deve essere solidale con gli altri stati, altrimenti come si spiega che abbiano fatto entrare altre nazioni economicamente deboli come l’ex est europeo che prima o poi presenteranno pure loro il conto? O si pensa in maniera globale, oppure ognuno pensa per sé, ma in quest’ultima ipotesi bisognava pensarci prima, molto prima.
      A suo tempo alla Germania un’Europa forte, con un euro parificato o quasi al marco faceva comodo contro un dollaro che si era indebolito…ora le parti si sono invertite e la Frau nicchia… Ha ragione a pretendere rigore, ci mancherebbe, ma non può nemmeno gettare sul lastrico i partner. Del resto, in una qualsiasi società , e l’Europa in fondo questo è, i soci sono corresponsabili nel bene e nel male…

      ciao, Mario e buona serata 🙂
      Lore

      "Mi piace"

      25 giugno 2012 alle 18:13

  2. mario

    in sincerita’ ti dico che non mi piacciono le aragoste ( al piu’ ti offrirei della ottima chianina alla brace ) ma ci sono in giro ciellini col blazer giallo canarino che gradiscon moltissimo compiacersi dei dacco’ di turno che gli fanno da lacche’ (a quelli si’ che le caraibiche aragoste piacciono ) e come dicon su a melan l’hanno il braccino corto……oltre che la memoria…….vabbe’ in un ambiente si’ depauperato ci sta’ , tanto sin ora a paga’ so stati sempre sti pori bischeri .mi ricordi l’imu porcaccia la miseriaccia cane…………….. ma quel ciarlatano di’ tu protetto o non l’avea gia’ levaa accidentaccio a lui , e come dicano a san frediano , che gli pigliasse un accidentaccio e gli si ritorcessan tutte le budella …. ossignurrrrrrrrrrrrr icche’ tu mi fa di stamani . l’anghelina e la un mi sta mia tanto n’simpatia ma gli riconosco i’ merito d’avecci du p…. cosi””””’ cosa che purtroppo a chi le starebban meglio e le gli mancano .e tocca a gli altri mostrarle e sarebbe anche l’ora anzi sai che ti dico …. sarebbe i caso che le tirassan foraaaaaaaaaaa ciao bg

    "Mi piace"

    26 giugno 2012 alle 09:19

  3. Poffarbacco!
    Se ieri t’ho quasi fatto arrabbiare, stamane ti ho visto parecchio incavolato! Ancora un poco e volavano le maremme! (invece c’è solo un Ossignuuuuurrrrrr)
    Ma tu sei sicuro, guardandola con occhio maschile, che l’Angelina sia una donna? Forse per quello ha tanti “attributi” (lo stesso dicasi per Camusso).
    Mi citi il ciellino dalle giacche variopinte (e dimentichi le camicie hawaiane nonché le cravatte naif…del resto mica frequenta Pitti Uomo, che io sappia), ma dell’amico del Bersani…quello che gli procura cotanta Pena(ti), non dici nulla? E dire che, al pari del Lusi, di soldini dovrebbe essersene intascati parecchi, da mangiare interi allevamenti di aragoste innaffiate con botti di champagne!
    Concordo con te che chi paga siamo sempre noi poveri bischeri… E come ricordi tu, il tuo tanto esecrato l’ICI l’aveva abolita (non è il mio protetto, anzi spero che proprio non ritorni, ma certo è che un tantinello di accanimento nei suoi confronti c’è ).
    E per quanti concerne la chianina (mi scuso per averla definita tout-court fiorentina), ancora mi sogno una che mangiai un lontano 1978…
    Buona serata 🙂

    Lore

    "Mi piace"

    26 giugno 2012 alle 17:44

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...