La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Morire a sedici anni

Morire a sedici anni

senza una ragione, senza un perché;

morire a sedici anni

quando la vita ti si schiude davanti

e senti i primi palpiti d’amore;

morire a sedici anni

quando hai un futuro davanti

con aspettative nella mente e sogni nel cuore;

morire a sedici anni

con l’esistenza stroncata da una mano vigliacca.

No, non si può morire in questo modo,

non ci sarà abbastanza giustizia per punire un atto così abietto,

non basterà una pena “esemplare” per punire i codardi che hanno compiuto questo efferato gesto.

Siate maledetti, in eterno.

6 Risposte

  1. Mi associo alle tue parole, fortemente alle maledizioni eterne! Per questa barbarie non basterebbe la pena di morte … come giustizia sarebbe troppo comoda e blanda! Come madre piango.

    "Mi piace"

    19 Maggio 2012 alle 22:08

  2. mario

    non penso sia solo una mano vigliacca, anche se credo che pure tu lo pensi . ho letto le parole di grillo riportate dal corriere .personaggio del quale non approvo ne’ il comportamento ne’ i modi di esporre i “suoi” pensieri .nonostante cio’ ho dentro le sue stesse preoccupazioni .che la vita appena iniziata di questa innocente giovane, cosi’ tragicamente finita , non sia che l’inizio di una nuova brutta stagione .quanto vorrei essere stupido .ciao bg

    "Mi piace"

    20 Maggio 2012 alle 09:25

    • Sul sul blog, Grillo scrive dei suoi sospetti verso la criminalità organizzata, ma se così fosse, mi domando cosa c’entri la morte di una giovane sedicenne ed il tentato eccidio di altre sue coetanee con le varie mafie, se non provocare lo scatenarsi di un’ondata di terrore. Si fanno varie analogie tra oggi e vent’anni orsono.

      1. Un governo del presidente, Scalfaro/Amato allora, Napolitano/Monti oggi;
      2.la crisi economica, con la svalutazione della lira e l’uscita dell’Italia dallo SME venti anni fa, e la crisi odierna, con l’effetto domino che, partendo dalla Grecia, rischia di travolgere l’area Euro;
      3. La crisi politica: allora Mani Pulite che fece sparire PSI e DC, oggi con i vari scandali finanziari che coinvolgono tutti i partiti che devono ricostruirsi TUTTI una verginità ;
      4. L’attacco della criminalità organizzata in Sicilia a Capaci e in via d’Amelio e poi di via dei Georgofili a Firenze e via Palestro a Milano ed oggi con l’attentato ad Adinolfi.

      Non so se tutte queste siano solo terribili coincidenze.
      Ogni pista è buona e va vagliata. Spero che non si risolva in un niente di fatto, come succede spesso e volentieri in Italia. Io vedo solo una grande debolezza dello stato, e ovviamente c’è chi ne approfitta per le sue trame eversive. C’è solo da domandarsi perché abbiano colpito delle studentesse innocenti e non degli obiettivi più qualificati ed identificabili, (personaggi dell’ambito politico e finanziario) ed il perché della mancanza di rivendicazioni.
      Ma quando, nelle aule di tribunale, sento nuovamente parlare di rivoluzione, non sono per nulla tranquilla…

      "Mi piace"

      20 Maggio 2012 alle 16:36

  3. guarda Loredana, io non ho amplificato ulteriormente la notizia, ma non perchè non la meritasse, anzi, ma proprio perchè non avrei saputo come meglio esprimermi. Di fronte a queste tragedie perdo un po’ di lucidità, e mi sale la rabbia. Qualunque sia la matrice, non cambia sostanzialmente la questione: è tremendo che a pagare siano delle vite innocenti. Fosse stato l’efferato gesto di un folle o l’azione di una criminalità organizzata, resta il fatto che si tratta di vigliacchi, di gente senza un minimo di cuore, e che andrebbe punita , oh se andrebbe punita. Invece il nostro è il Paese dei Balocchi, per citare l’adorabile Pino, e questi fatti restano il più delle volte impuniti.

    "Mi piace"

    21 Maggio 2012 alle 17:51

  4. Spero solo che l’assassino venga preso…in quanto alle punizioni, sono scettica. Un paese che manda liberi subito degli omicidi o che li punisce con il minimo della pena (di casi se ne possono citare a bizzeffe), vuoi per cavilli, vuoi per indagini viziate…meglio che non mi esprima altrimenti la rabbia sale ancora più fortemente.

    "Mi piace"

    21 Maggio 2012 alle 17:55

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...