La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Archivio per 17 novembre 2011

giorno del gatto nero…

Il gatto, specie quello nero, è ritenuto l’animale che fa da tramite tra l’esistenza terrena con l’aldilà. Magico, fino dai tempi più antichi, adorato dagli Egizi sotto le sembianse della dea Bastet, ma legato anche alla dea Iside, dea della notte, in quanto il suo pelame scuro si confondeva con l’oscurità, ma gli occhi erano brillanti al pari della Luna, compagno, nell’epoca oscura del medioevo, di streghe, stregoni e maghi, oggi è solo un placido compagno che ci rallegra con le sue fusa….

Ad un gatto

Non sono più silenziosi gli specchi

né più furtiva l’alba avventurosa:

sotto la luna sei quella pantera

che ci è dato scorgere da lontano.

Per forza indecifrabile di un decreto

divino,ti cerchiamo vanamente:

più remoto del Gange e del Ponente,

tua è la solitudine, tuo il segreto.

La tua schiena condiscende alla lenta

carezza della mia mano: hai tollerato

fin da un’eternità , che è quasi l’oblio ormai

l’amore della mano diffidente.

In altro tempo sei. Sei il custode

di un àmbito sbarrato come un sogno.

(Jorge Luis Borges)

Il gatto è affine alle cose invisibili che l’uomo non potrà mai conoscere

(H.P.Lovecraft)

(post dedicato alla mia gatta nera lady)