La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

rottami…alla deriva

Più sento parlare Matteo Renzi e più mi piace.

L’arroganza di D’Alema, che “pretendeva” gratitudine dal sindaco di Firenze, che a suo dire, essendo così giovane, non avrebbe avuto titolo per sedersi sulla poltrona di primo cittadino della città di Firenze, ha subito un duro colpo, in quanto il “novellino” ha ribattuto parola per parola alle accuse del politico di professione. Ha infatti obiettato che la “vecchia” classe politica, quella dei D’Alema, Bindi Fassino e soci, quella insomma da “rottamare”,non ha titolo per parlare di riforme, essendo anche corresponsabile della situazione in cui si trova oggi il nostro Paese. Gente che probabilmente non ha mai lavorato e che ritiene la politica solo un comodo modo di guadagnarsi la vita e permettersi scarpette da un milioncino di vecchie lirette e tre barchette, le quote di una delle quali dovrà essere ceduta per acquistare un vigneto…di vino rosso probabilmente. Come ha espresso Renzi, la sudditanza del PD nei confronti della CGIL si è dimostrata deleteria, in quanto lo sciopero era essenzialmente contro Berlusconi e Tremonti. A me Bersani è sembrato un cagnolino al guinzaglio di Camusso (non mi riesce di scrivere “della Camusso”, quella tutto sembra meno che una donna). Renzi ha più volte dichiarato di voler combattere l’avversario con la forza delle proposte, nelle urne…non ricorrendo al pantano che sta usando l’opposizione, e che finché il governo avrà i numeri, gli toccherà governare (concetto espresso anche dal presidente Napolitano, ma alcune marionette continuano a ripetere “dimissioni” come un disco rotto). E’ sufficiente sentire la proposta semplicemente oscena di Buttiglione che vorrebbe assicurare un “perdono giudiziario” a Berlusconi a patto che questi si ritiri dalla politica: allora, viene da pensare, giustamente, che tutto questo ambaradan è stato montato dall’opposizione in combutta con la magistratura, o viceversa…tanto più che Gentiloni, del PD, ha rincarato, dicendo che se Berlusconi si dimette, l’accanimento giudiziario non sarebbe più necessario. Se non è chiaro così…. Allora è vero che l’unico motivo per cui si muovono le toghe rosse è solo quello di far cadere il Governo : le affermazioni dei due politici lo comprovano ampiamente. Mettiamoci poi le ca…volate sparate dall’Espresso, con intercettazioni stampate sul settimanale non solo non rispettose della privacy (che vale per tutti, ma non per Berlusconi), ma anche non corrispondenti al vero.

E a questo punto mi incavolo io. A suo tempo Albertini aveva denunciato lo scandalo dell’acquisto della Serravalle alla magistratura milanese….che fine fece allora? Insabbiata tra le migliaia di fascicoli, visto che vi era implicato Penati? E’ dovuta infatti intervenire la procura di Monza perché si avviasse una inchiesta…

Quindi se Renzi parla di rottamare certi politici e di mandarli a casa dopo 2 legislature ha una larga parte di consensi…politici di qualsiasi colore, ovviamente… C’è ormai troppa gente che occupa da infinito tempo gli scranni, ed è ora che, finalmente, si faccia da parte! E chissà che, con gente nuova, dalle idee chiare, il mio sguardo non si volga nuovamente da quella parte!

 

Annunci

6 Risposte

  1. mario

    il pensiero e’ libero e la possibilita’ di esprimerlo anche pur se cosi’ facendo e’ libera la possibilita’ per altri di esprimere altri pensieri diversi .il “giovane” renzi ha in un recente passato ,come tu riporti, espresso il convincimento che taluni arrivati ad un certo punto dovrebbero trarsi da parte . parole in parte condivisibili ancor di piu’ se alcuni di quei taluni nel loro “percorso” si son magari imbattuti in situazioni “delicate” . ops opero di fioretto son decisamente buono stamani .altro pensiero e’ quello che taluni arrivati ad un certo punto abbiano accumulato una dose di esperienze utili e che sarebbe nocivo “rottamare” solo per il gusto di vedere all’opera faccette giovanili magari con l’acne…. in un ambiante dove i marpioni non difettano di numero e l’onesta’ e’ cosa rara oltre alle mutande di ferro (specialmente la parte posteriore,,,,) una testa canuta che possa evitar non gradite avventure non sarebbe male .in un alcova corpicini benfatti magari co la fascia di miss italia appena dismessa trovo che siano preferibili alla massiccia figura della camusso ma quando serve difendere diritti appaion secondarie le fattezze . ben piu’ importanti son altre cose .e non mi si venga a dire che nei frangenti che stiamo attraversando la modifica dell’art 8 era una delle riforme prioritarie .notai avvocati tassisti farmacisti medici ingegneri giornalisti etc etc co la piva degli albi tengon lucrosamente ingessata la societa’ . valli a tocca’ quelli .quanto ai consigli interessati dei vari buttuglioni o gentiloni di turno al caro silvietto penso che arrivati al sto punto chi ha un minimo di gnegnero ha avuto la possibilita’ di formarsi una visione di come stan le faccende . privacy certo che per tutelarsela esser costretti a servirsi di un cellulare cileno per giunta rubato l’e’ veramente duuuuura .di lore…. stai veramente sulle spine da quella parte ?se si spero per te di veder presto faccine nuoveeeeeeeeeeeeeee

    Mi piace

    11 settembre 2011 alle 11:04

    • Mario….sii pure “cattivo” se vuoi, di quella “cattiveria” tipica delle linguacce toscane che a me piacciono tanto, partendo dal Machiavelli arrivando fino alla Fallaci, passando per Malaparte. Quella “cattiveria” che si è dimostrata capace di dire pane al pane e vino al vino, e che apprezzo tantissimo.
      Ritengo sia giusto che molti anziani, politicamente parlando, si tirino da parte e che non scadano nel nepotismo. L’esperienza va sì bene, ma fin ad un certo punto. Un D’Alema lo rottamerei più che volentieri…ma anche sull’altra sponda ci sono facce che cancellerei …
      Se no, teniamoci gli Andreotti, i Napolitano, il Silviuccio stesso che veleggia per i 75…la nostra classe politica è la più vetusta d’Europa. Ormai non ci sono più i padri della patria, ma i bisnonni…che abbiano coraggio e si tirino da parte…hanno già dato (e preso, pure…) abbastanza!
      (poi lo vorrei vedere Renzi con la fascetta di Mister Italia 🙂 )
      Per l’art.8, non è quella bestia nera che la si vuol far credere… e la sua portata è molto inferiore a quella paventata!
      Buon pomeriggio….
      Lore 🙂

      Mi piace

      11 settembre 2011 alle 16:39

  2. mario

    ps scusa mancano i saluti bg ciao

    Mi piace

    11 settembre 2011 alle 11:09

  3. Cara Loredana, ciao.

    – – Al di là del fatto, e/o a margine di esso, o dei vari rottamatori politici (o presunti tali) o meno, mi riferisce un amico documentato in materia che, tra risparmi e tagli, la Camera riesce “finalmente” a ridurre i costi (udite, udite!) dello 0.71% e il Senato dello 0,34%.
    E nessuno, maggioranza ed opposizione, parla più di altri tagli, riduzioni, risparmi, ecc. alla ormai ben famosa “Casta”…

    – – Riferisce inoltre, ma solo per la cronaca spicciola, che se dai una certa documentata cifra per la Ricerca sul Cancro potrai avere uno sconto fiscale che invece diventa molto, molto più consistente se quella stessa cifra la dai ad un partito politico.

    Mi piace

    11 settembre 2011 alle 11:19

    • Ah, Carlo… parliamo degli intoccabili, sempre pronti a richiedere sacrifici agli altri ed a salvaguardare i propri diritti acquisiti.
      Forse adesso ci risparmieremo quegli enti inutili che sono le province, almeno per quanto riguarda le prebende degli amministratori… Il personale infatti dovremo continuare a tenercelo, dirottandolo verso le Regioni. Ma almeno da noi, certi figuri non sommeranno gli emolumenti provinciali a quelli regionali….
      A proposito di casta….Basta vedere lo scandalo della riduzione degli emolumenti per i parlamentari che hanno mantenuto la professione…
      e poi basta guardare il question time, e vedi camere semivuote e gente ce tutto fa meno che interessarsi ai fatti italiani…grrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

      Loredana

      Mi piace

      11 settembre 2011 alle 16:44

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...