La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Prova d’italiano

Da qualche giorno sono iniziate le prove di conoscenza della lingua italiana da parte degli immigrati. Non so come vengano svolti, mi sembra che si tratti di una prova di comprensione, di un test per coniugare esattamente dei verbi ed infine di un dettato per verificare se le parole vengano scritte correttamente. Mi sono ricordata allora che tempo addietro l’Avvocatura dello Stato aveva denunciato i vari strafalcioni commessi dagli esaminandi, tutti laureati quindi, errori grossolani come “CORREZZIONE”, “HABBIAMO” “LEGGITTIMO” e “PATE’ D’ANIMO”…

Forse sarebbe il caso di sottoporre ai test certi nostri cervelloni, magari iniziando da certi insegnanti.


6 Risposte

  1. Ahh! Post ghiotto! Lasciami scatenare e lasciami sostenere il tuo pensiero con degli esempi, uno dei quali citi anche tu! 🙂 Ricordo nel 1994,l’uscita del ministro dell’Istruzione Francesco D’ Onofrio il quale, intervistato dal Tg2 sulla soppressione dei licei, disse: “Vorrei che ne parliamo“. E non possiamo nemmeno tanto gioire pensando che la situazione cambierà con le nuove generazioni. Emblematico è quanto è accaduto ad Orbetello, lo scorso anno credo, dove i candidati del concorso per un posto di funzionario di settimo livello presso il Comune, riservato ai laureati in Giurisprudenza, sono stati tutti bocciati, o meglio non sono stati ammessi agli orali. La causa? Stupidaggini: terza persona del verbo avere senza la “h”, “s” al posto della “z”, frasi senza il soggetto, tempi sbagliati, anomala scritto “a nomala”, ragazzi scritto con una “z” sola, superficie senza la “i”.
    Come pure, su di un giornale locale, leggo un articolo su di un lupo ucciso e appeso ad un palo: …”La carcassa è stata recuperata dal personale veterinario dell’ASL, sul quale saranno effettuati gli esami del DNA per individuare con esattezza la specie.”
    Oppure la lettera di quel funzionario comunale il quale mi concede udienza in date prefissate e “previa appuntamento”.
    Se continuiamo così, coltivando l’ignoranza come fosse un pregio di cui vantarsi, l’unica speranza di conoscere l’italiano ci verrà dallo straniero, che, superato l’esame di idoneità, studierà e parlerà la lingua come si deve e, bontà sua, forse un giorno ce la insegnerà (o ce la “imparerà”? … mah!).

    "Mi piace"

    23 gennaio 2011 alle 18:03

    • 🙂 Davvero..ed ho sentito alcuni extracomunitari esprimersi non solo più correttamente, ma anche con più proprietà di tanti italiani…e non parlo di quelli di un’altra epoca, quella per intenderci dell’analfabetismo dilagante e delle lezioni del maestro Manzi in televisione, ma liceali e laureati di questi ultimi tempi…
      Personalmente ho letto su un elaborato di una laureanda la frase “non centra nulla”, quasi dovesse fare un tiro al bersaglio…. Di questo passo l’italiano ce lo dimenticheremo!

      "Mi piace"

      23 gennaio 2011 alle 18:18

  2. Avete ragione entrambi.
    Perché allora non impariamo anche noi il cinese, il francese, il senegalese … per farli sentire più a loro agio?

    Un caro saluto
    Gina

    "Mi piace"

    24 gennaio 2011 alle 08:44

    • Gina, forse hai frainteso. La critica era rivolta ai laureati che parlano l’italiano in maniera scorrettissima, non certo agli extracomunitari. Invece per quanto concerne il tuo post, mi sembra logico che essendo loro ospiti del nostro paese imparino la nostra lingua e le nostre usanze. Mica possiamo tradurre tutto (codici in primis) per farli sentire a loro agio…Lo sai quante etnie sono presenti in Italia? Solamente gli africani hanno non so quante lingue e dialetti… Personalmente, tra tedesco e francese ne ho già abbastanza, mica posso mettermi a studiare altre lingue..a quale poi dare la preferenza?
      Un saluto affettuoso

      Loredana

      "Mi piace"

      24 gennaio 2011 alle 15:06

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...