La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Archivio per 15 febbraio 2010

Via Padova

 

Quando ci rechiamo a Milano, risiediamo in una traversa di viale Monza.

Sia questa arteria che via Padova si dipartono da piazzale Loreto e confinano ambedue con il parco Trotter, zona in cui nelle ore diurne i genitori portano i bambini a giocare alla città del Sole, ma non appena arriva l’imbrunire diventa un posto poco raccomandabile anche perché frequentato da varie etnie di persone e bande di sfaccendati

Non mi sono quindi stupita nel vedere la battaglia che si è scatenata la scorsa giornata tra sudamericani ed egiziani. Era una cosa che andava maturando giorno per giorno, in quanto si sono accorpate persone delle più disparate etnie, con usanze, tradizioni, religioni differenti. In comune hanno solamente una grande mancanza di istruzione e poca voglia di integrarsi ed accettare le nostre regole di vita.

Ma è inutile che adesso Bersani rigiri la frittata, incolpando il Governo di questa situazione: sono sempre stati i governi di sinistra a permettere una immigrazione incontrollata con le conseguenze che oggi vediamo.

La zona la conosco abbastanza bene e mi sono resa conto di persona che è una polveriera. I negozi italiani mano a mano stanno chiudendo tutti. Gli appartamenti vengono affittati ormai solamente agli extracomunitari. I pochi residenti autoctoni ormai sono come le mosche bianche e la sera hanno perfino paura ad uscire. Certe volte pure noi, tornando alla sera con la metropolitana, ci rendiamo conto di essere gli unici italiani, e qualche momento non nascondo di provare un poco di timore.

Non si risolve tutto aumentando la forza pubblica: quello deve essere un rimedio temporaneo per fronteggiare le emergenze, come nel caso dell’altro giorno. L’importante sarebbe stato non far entrare queste persone, molte delle quali, almeno nella zona, ciondolano e vivono di borseggi e spaccio di droga. Qualcosa è stato fatto con i respingimenti attuati lo scorso anno. Lampedusa ormai è ritornata vivibile per i residenti. Speriamo….


pensiero del giorno

Libertà di pensiero è la “capacità di valersi del proprio intelletto senza la guida di un altro”

(Immanuel Kant)

Ma quante sono le persone che si lasciano costruire i pensieri dagli altri?