La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Archivio per 10 febbraio 2010

privacy

Ricordo quando ci fu una grossa polemica quando si trattò di monitorare le città con le videocamere. Moltissimi gridarono che era un attentato alla privacy, che era impensabile di essere controllati minuto per minuto, ovunque ci si trovasse;  tirarono in ballo anche il Grande Fratello (quello di 1984 di Orwell, non certamente quello odierno della TV spazzatura).
Alla luce dei fatti recentemente accaduti, bisogna invece considerare quanti delinquenti abbiano potuto essere assicurati alla giustizia proprio grazie alle riprese televisive. Rapine nelle farmacie, pestaggi per la strada, attentati ed altro ancora. Solo negli ultimi giorni sono stati individuati ed arrestati gli assassini di una anziana tabaccaia e l’omicida di un altro negoziante orrendamente decapitato. A fronte di una piccolissima limitazione della nostra libertà (ma chi ha la coscienza pulita non deve ovviamente temere nulla), ci sono notevolissimi vantaggi in merito alla nostra sicurezza. Non servirà certamente ad eliminare i delitti, ma senza dubbio mano a mano che la pratica si diffonde, servirà in parte da deterrente.