La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno (Edgar Allan Poe)

Archivio per 14 dicembre 2009

Aggressione

Di che “valori” parlano i supporters di Di Pietro che si augurano l’eliminazione fisica di Berlusconi? Se questo è il partito fondato dall’ex-magistrato (lui sì seminatore d’odio), allora debbo dire che i suoi sostenitori sono solo un branco di assassini mancati, basta leggere i loro interventi sul blog http://www.antoniodipietro.com/2009/12/chi_semina_vento_raccoglie_tem.html dove l’aggressore, tale Massimo Tartaglia, povero squilibrato messo in moto dalle parole del politico, viene addirittura “santificato”. Già ieri, chattando con Igni, avevo detto che mi avevano costretto a diventare berlusconiana; dopo il fatto di ieri, lo sono ancora di più. Ha poco da smentire il molisano, che solo a tarda sera si rammarica di quanto è successo: le sue prime parole sono state “Berlusconi se l’è cercata”. Mai visto un personaggio più squallido… E dire che agli inizi avevo perfino provato simpatia per lui. Ora si è  mostrato in tutta la sua protervia, in tutta la sua arroganza, in tutta la sua CATTIVERIA ED INVIDIA.  Se questa è l’Italia dei Valori, meglio essere apolidi.
E poi..di cosa accusiamo Berlusconi? Di aver gestito al meglio le emergenze, tipo la munnezza di Napoli (ed un caro amico napoletano mi ha confermato che solo grazie a lui e Berolaso è stata messa la parola fine a questa indece nza) o il terremoto in Abruzzo? Il tanto osannato Obama, in 4 anni ha saputo dare la metà delle case che Berlusconi ed il governo hanno fatto in 6 mesi. L’immigrazione clandestina è drasticamente diminuita, la lotta alla mafia (da parte di un mafioso?) ha portato a risultati concreti, sta perfino diminuendo l’assenteismo nella pubblica amministrazione, abbiamo resistito meglio di altri paesi alla grave crisi economica, stiamo facendo partire anche grandi opere infrastrutturali. Magari si poteva fare di più, ma bisogna anche considerare i gravi ritardi dovuti al precedente governo.
Prodi a suo tempo che ha fatto per prima misura? L’INDULTO, solo per liberare le carceri (e gran parte dei detenuti sono tornati ad occuparle), e l’assistenza ad un numero imprecisato di immigrati clandestini, cui dobbiamo aggiungere i parenti per i ricongiungimenti.
Allora cerchiamo di essere un po’ seri, ma soprattutto obiettivi…
Presidente, auguri perché si possa rimettere al più presto.